you reporter

Politica

Parisotto: “Parlano di debiti e accendono mutui”

Il capogruppo di Lista Tricolore: “La verità è che la giunta Tommasi è incapace pure di spendere i soldi che ha sempre avuto in cassa”

Parisotto: “Parlano di debiti e accendono mutui”

“Quando il sindaco Tommasi o i suoi assessori fanno annunci o dichiarazioni sui vari temi che interessano i cittadini, dovrebbero essere più cauti e soprattutto ricordarsi quello che hanno detto o scritto precedentemente sullo stesso argomento: altrimenti è scontata la brutta figura”. Inizia così Pier Luigi Parisotto, capogruppo della civica Lista Tricolore, rivolgendosi agli amministratori del Comune di Cavarzere.

“Prendiamo i lavori di ristrutturazione degli alloggi popolari comunali sfitti da tanti anni - ricorda - solo ora, nel 2020, forse partiranno i lavori su una ventina di essi, per un importo di 440mila euro. E pensare che questo sindaco nel 2011, appena insediato, si è trovato in cassa 1,1 milioni di euro destinati obbligatoriamente al recupero degli alloggi comunali. E dopo 9 anni ne spende appena 440mila, pur sapendo che ha quasi un centinaio di alloggi sfitti con una settantina di famiglie in graduatoria che attendono casa”. 

Nove anni persi nonostante ci fossero i soldi in casa - ribadisce Parisotto - ma quando non si è capaci di amministrare la cosa pubblica si fa la fine dell’ex assessore ai lavori pubblici Renzo Sacchetto, dell’assessore alla Casa Heidi Crocco nel primo mandato Tommasi, e ora nel secondo mandato con l’arrivo ai lavori pubblici Cinzia Frezzato: le cose non migliorano. Capiamo l’assessore Frezzato che è troppo impegnata a cercare di elargire soldi comunali all’associazione del figlio, o a lottizzare il terreno di sua proprietà, nel segno del falso ambientalismo tutto dedicato al consumo zero del suolo, per gli altri e non per lei".

“Fortuna che c’è l’assessore al bilancio Andrea Orlandin, che riuscirà a raggiungere il municipio più facilmente in bici, ora che si è fatto completare la ciclabile davanti a casa - attacca Parisotto - speriamo ci dica quando farà pulire le caditoie stradali intasate da anni, come aveva annunciato nel luglio 2019. O quando aprirà il ponte di Baggiolina, visto che i lavori dovevano terminare da contratto il 10 gennaio scorso, e invece sono ancora in corso. O ancora quando verrà asfaltata via Bellini, e con quali soldi. E già che c’è potrebbe fare un bell’elenco di quali opere sono state finanziate con i mutui contratti prima del loro insediamento, invece di dichiarare a vanverea che ‘il comune era sommerso dai debiti’”.

“Ci dica allora con quali soldi hanno finanziato nel 2018 l’ultimo ampliamento del cimitero del capoluogo, che comunque non è ancora partito nonostante siamo a marzo: con un nuovo mutuo” precisa Parisotto. “Lo stesso dicasi per il finanziamento del progetto di asfaltatura delle strade da poco approvato, sempre finanziato con un nuovo mutuo - sottolinea - ma ovviamente com’è nel suo stile non risponde, o se risponde non racconta la verità come fanno spesso il suo sindaco e i suoi colleghi di giunta”.

“La verità è una sola - conclude Parisotto - questa giunta è incapace quanto e più della precedente, dato che il sindaco è lo stesso, ma nonostante i primi 5 anni di esperienza, in questo secondo mandato ce la sta mettendo tutta per fare ancora peggio. Con tutta probabilità questa giunta non riuscirà nemmeno a spendere tutti i soldi che gli lasciai nel 2011, dai 340mila euro del patto territoriale per completare il ponte di Boscochiaro ai 240mila euro per la scuola di Pareole e Ca’ Matte, finanziamenti a fondo perduto che avrebbero potuto anche far girare l’economia cavarzerana”. “Ma come abbiamo visto quell’allegra brigata di amministratori è troppo impegnata a compiere vere e proprie marchette pubbliche e private” chiosa Parisotto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl