you reporter

coronavirus

Arriva dal Giappone il farmaco per contrastare il coronovirus: l'antinfluenzale Avigan

Zaia ha deciso che verrà sperimentato nella sua regione.

Già usato in Cina nel trattamento di pazienti contagiati. La sua effettiva validità, però, divide gli esperti.

Le novità vi arriveranno dalle autorità sanitarie, non dai social o da YouTube". E l'annuncio della presunta efficacia di questo farmaco arriva proprio dal web. Un laureato in farmacia di 41 anni, Cristiano Aresu, ha pubblicato su Facebook un video vantandone le proprietà curative.

Le autorità cinesi alcuni giorni fa sostenevano che il farmaco nipponico, sviluppato dalla Fujifilm Toyama Chemical, si è dimostrato efficace nel trattamento di pazienti contagiati dal coronavirus. Il prodotto, ha riportato il Guardian, sarebbe stato utilizzato con successo nel trattamento di 340 pazienti tra Wuhan e Shenzhen.

I pazienti a cui è stato somministrato il farmaco sarebbero risultati negativi, in media, a 4 giorni dalla positività. L'emittente Nhk ha riferito che i pazienti non trattati, invece, avrebbero impiegato 11 giorni per arrivare allo stesso risultato. Inoltre, le radiografie avrebbero confermato miglioramenti nelle condizioni polmonari del 91% dei pazienti a cui è stato somministrato il farmaco. La percentuale scende al 62% se si considera chi non ha ricevuto Avigan. Nessun commento ufficiale, al momento, dalla Fujifilm Toyama Chemical. Intanto Zaia ha deciso che verrà sperimentato nella sua regione.

Il governatore ha commentato: "Sta girando un video di un farmaco giapponese, l'Avigan.

L'Aifa ha dato l'ok alla sperimentazione, e verrà sperimentato anche in Veneto, spero che da domani si possa partire".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl