you reporter

PORTO TOLLE

Controlli a ogni ingresso del paese

Venti persone in isolamento. In consegna 2.400 mascherine, “e ne abbiamo chieste altre 1.500”.

Controlli a ogni ingresso del paese

Controlli ad ogni ingresso del paese, in particolare su “ponte Molo” e a Ca’ Venier. “E controlliamo tutte le frazioni”. Il sindaco di Porto Tolle Roberto Pizzoli traccia la linea di difesa dal coronavirus.

Sono tre i contagi accertati nel territorio del vasto Comune deltino, che conta anche venti persone in isolamento domiciliare. “Persone - spiega il sindaco, con un nuovo videomessaggio - che non hanno contratto il virus, ma hanno avuto contatti con qualcuno risultato poi positivi. Per questo, dovranno restare isolati per 14 giorni, per osservare l’eventuale evoluzione della sintomatologia”.

Intanto è cominciata, anche a Porto Tolle, la distribuzione delle prime mascherine arrivate dalla Protezione civile regionale: ne sono arrivate 2.400, “e ne abbiamo già ordinate altre 1.500”, avvisa Pizzoli.

Ad occuparsi della consegna, casa per casa, è la Protezione civile locale. “Abbiamo iniziato dalle frazioni più piccole come Pila, Boccasette, Tolle, Santa Giulia e Ca’ Mello. Poi proseguiamo in quelle più grandi”, spiega il coordinatore del gruppo, Mario Robbi. Mobilitate, per l’occasione, sei squadre per un totale di 12 persone, “oltre ai sono i collaboratori in ufficio”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl