you reporter

LENDINARA

Il Ceresolo si mette in sicurezza

La Bonifica ha fatto i lavori di scavo e consolidato le sponde con del pietrame. Un modo per prevenire gli allagamenti.

Il Ceresolo si mette in sicurezza

Elena Fioravanti

LENDINARA - Buone notizie per il Ceresolo nel suo tratto lendinarese: il Consorzio di bonifica Adige Po infatti si è occupato della sua manutenzione, mentre il Comune, prima dell’emergenza, pensava a migliorare il deflusso dell’acqua piovana in vista della bella stagione.

Il Consorzio ha infatti lavorato nel territorio lendinarese per una parte dell’opera complessiva di sistemazione del canale, che scorre nei territori di diversi comuni della zona.

Il presidente del Consorzio Roberto Branco ha precisato che i lavori in questione sono inseriti nell’ambito di un progetto partito anni fa, inserito all’interno dei finanziamenti del piano irriguo nazionale.

Si è così partiti con i lavori di scavo, per consolidare in un secondo momento le sponde con del pietrame, realizzando anche una “pista di servizio” sul lato del canale, nella fascia di rispetto larga quattro metri.

In futuro questo intervento permetterà infatti di semplificare i lavori di manutenzione che saranno necessari. “I lavori miglioreranno la situazione - ha commentato Branco - sia dal punto di vista dell’irrigazione dei campi, al servizio degli agricoltori della zona, sia sotto quello della sicurezza idraulica garantendo un buon deflusso delle acque. Il consolidamento delle sponde, inoltre, evita smottamenti che possono interessare anche la viabilità. Man mano che si procede, intervenendo tramite le ditte che hanno in appalto i lavori, si procede anche alla sistemazione delle frane lungo le strade in collaborazione col Comune, che inoltre vigila sul rispetto da parte dei privati delle regole in materia”.

Positivi sono quindi i lavori per la gestione delle acque nella zona di Lendinara, dal punto di vista della sicurezza idraulica per la prevenzione degli allagamenti e l’irrigazione dei campi, che hanno visto la collaborazione tra il Consorzio e l’amministrazione.

E’ terminata, infatti, la realizzazione del nuovo sfioro nella zona Bacinello in collaborazione con Acquevenete, il secondo sfioro fatto per evitare gli eccessi d’acqua nella zona di via Santa Lucia. L’assessore Lorenzo Valentini ha seguito inoltre con esito positivo il ripristino di diversi scoli ad opera di privati in ottemperanza alle regole, in vista delle piogge della bella stagione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl