you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Pizze gratis in ospedale per dire grazie a chi combatte il virus

Speedy e Mucho Gusto ne hanno regalate decine: “E’ il nostro grazie per il vostro lavoro”

Pizze gratis in ospedale per dire grazie a chi combatte il virus

Nessuna, ma proprio nessuna intenzione di farsi pubblicità tanto che non hanno voluto nemmeno farsi una foto per documentare il loro gesto. Hanno deciso di farlo solo per ringraziare coloro che tutti i giorni stanno lottando in prima linea per sconfiggere questa pandemia che sta mettendo in ginocchio il mondo. Che si sta portando via tante, troppe, vite.

Parliamo del gesto, fatto con il cuore, di due pizzerie di Rovigo, La Mucho Gusto e la Speedy Pizza che hanno portato pizze calde e fumanti gratis nei reparti dell’ospedale per gli operatori sanitari, medici, infermieri che stanno lavorando giorno e notte per garantire il funzionamento della sanità e, quindi, per salvaguardare la nostra salute.

Nello specifico la pizzeria Mucho Gusto la scorsa sera ha portato agli operatori la bellezza di venti pizze gratis. Le hanno consegnate nel reparto di pneumologia dove il personale si prende cura dei pazienti in terapia semi-intensiva a causa del coronavirus.

La Speedy Pizza, invece, ha cominciato il suo speciale ringraziamento a medici e infermieri ancora lunedì sera. E da allora non si è più fermata.

Ogni sera porta dieci pizze agli operatori del pronto soccorso.

“Non volevamo davvero farci pubblicità - spiegano entrambe le pizzerie, contattate per telefono - Si è trattato di un semplice gesto fatto con il cuore per ringraziare il personale dell’Ulss. Li stimiamo moltissimo per tutto quello che stanno facendo per tutti noi. Volevamo solo dirgli grazie. E continueremo”.

Un gesto semplice, si fa per dire. Per nulla scontato, in verità. Ma che dimostra l’affetto che la gente tutta prova nei confronti di chi sta davvero combattendo tutti i giorni contro il virus.

E le due pizzerie citate non sono certo le uniche. Ci sono moltissime altre attività che stanno donando al personale il cibo che preparano preferendo, anche loro, restare il più possibile nell’anonimato. La paura è quella che il gesto venga frainteso e recepito come un modo per farsi pubblicità. Ma così non è. Ce lo assicurano.

Tra le attività che portano cibo al personale dell’Ulss gratis c’è da annoverare anche il vicino ristorante indiano.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl