you reporter

Sicurezza

Attenzione a truffe e sciacalli

Intanto sono state distribuite tutte le mascherine, si attendono quelle messe a disposizione dalle Cartiere del Polesine

Attenzione a truffe e sciacalli

31/03/2020 - 19:14

Si avvia a conclusione la distribuzione delle mascherine arrivate dalla Regione. Ieri è stata ultimata la distribuzione in gran parte della città, le frazioni sono state coperte già da qualche giorno. Inevitabilmente qualcuno potrebbe essere sfuggito, ma è sufficiente fare una segnalazione attraverso i canali social ufficiali del comune, oppure contattando la Croce verde, centro logistico della distribuzione, così pure si può fare richiesta per esigenze particolari.

Nonostante la giornata di freddo e vento, la squadra dei volontari è scesa in campo anche ieri con gli uomini e le donne della protezione civile, alpini, scout e gruppi cinofili. Adesso si procede con la distribuzione delle 30mila mascherine donate dalle Cartiere del Polesine, per le quali sarà data priorità a quanti sono impegnati in prima linea nell’emergenza sanitaria contro il Coronavirus: dalla Protezione civile alla Croce verde, quindi polizia locale e tutte le Forze dell’ordine impegnate senza sosta in queste settimane. E ancora: dipendenti comunali operativi, Casa di riposo, lavoratori di attività private, specie quelle a contatto con l’utenza, parrocchie e strutture caritatevoli e/o assistenziali parrocchiali.

Nonostante la situazione di eccezionale gravità non mancano gli sciacalli che approfittano dell’emergenza per intrufolarsi nelle abitazioni e rubare. Pertanto ancora una volta si ricorda che le mascherine vengono consegnate gratuitamente e i volontari non entrano in casa, la consegna avviene al cancello anche per rispettare la distanza di protezione. Se qualcuno dovesse passare e chiedesse soldi, così pure se volesse entrare in casa, non dare soldi e non aprire per nessun motivo perché si tratta di delinquenti: chiamare subito le forze dell’ordine. Da questo punto di vista sono molto utili le chat di condominio o di strada.

Inoltre in alcuni condomini sono stati affissi degli avvisi in cui compare l'intestazione falsa del Ministero dell'Interno - Dipartimento della pubblica sicurezza e con cui si preannunciano controlli nelle abitazioni. Si tratta di un tentativo di truffa, dal momento che non è stato predisposto alcun documento di questo tipo. Si ricorda di non aprire la porta di casa a persone sconosciute anche se si presentano a nome di comune, Ulss, Regione o altri enti: anche in questo caso chiamare le forze dell’ordine. Così pure è stata diffusa la voce di visite a domicilio per effettuare il tampone: anche questo è completamente falso, si tratta di truffe. E’ un momento difficile, ma gli sciacalli sono sempre operativi e cercano di approfittare della situazione soprattutto tra le persone anziane e sole. Per anziani, disabili e persone sole con difficoltà motorie è attivo il “numero amico” della Croce verde 3334342000 dalle 7 alle 22.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl