you reporter

CASTELNOVO BARIANO

"Mi manda il Comune per fare la sanificazione", ma ruba gioielli e soldi e scappa

I carabinieri indagano sull’accaduto. Il sindaco avverte: “Non c'è nessun servizio di sanificazione in casa”

"Mi manda il Comune per fare la sanificazione", ma ruba gioielli e soldi e scappa

Con la scusa della sanificazione entra in casa e ruba oro e soldi. Nella mattinata, è stata avvistata in via Argine Valle a Castelnovo Bariano in località Torricella, una signora che, munita di guanti e mascherina suonava ai campanelli delle abitazioni. Dicendo di essere mandata dal comune per la disinfezione dei locali. Per essere ancora più credibile agli occhi dei malcapitati, la persona era anche munita di uno spruzzatore.

Purtroppo, nella tarda mattinata ha messo a segno il colpo: la donna è riuscita ad entrare in una abitazione di via Argine Valle e, con abilità ha sottratto oro e contanti all’anziana proprietaria.

“L’amministrazione comunale non manda assolutamente nessuno ad eseguire la sanificazione all’interno delle abitazioni – afferma il sindaco Massimo Biancardi - Le truffe sono, purtroppo, sempre all’ordine del giorno. Chiedo a tutti i miei concittadini di avvertire le forze dell’ordine, Carabinieri e Polizia Locale nel caso avvistassero persone sospette”.

Anche in questo caso, come troppo spesso accade, ad essere prese di mira sono sempre le persone più indifese.

Le persone che vivono sole, gli anziani, chi abita in luoghi isolati o semplicemente chi oppone meno resistenza ad aprire la porta di casa per fare entrare sconosciuti. Non sembra proprio passare di moda questa orribile e vigliacca abitudine di raggirare e truffare i nostri anziani, spesso approfittando del fatto che non riescono a difendersi e sono portati ad avere fiducia nel prossimo.

Ed è così che senza nessuna remora, vengono privati dei loro risparmi o degli ori che la maggior parte delle volte, più che un valore economico, rappresentano gli affetti e i ricordi di una vita.

Della vicenda sono stati immediatamente informati i militari della compagnia carabinieri di Castelmassa che stanno indagando sull’accaduto per cercare di dare al più presto un nome e un volto a questo gruppo di malviventi, visto che la donna evidentemente non agiva sola.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl