you reporter

BADIA POLESINE

100 telecamere per una città più sicura

Il mega appalto per la pubblica illuminazione comprende anche il potenziamento della videosorveglianza

100 telecamere per una città più sicura

Il Comune di Badia Polesine

Gli interventi per la nuova pubblica illuminazione cittadina partiranno in estate. Dopo che, nei mesi scorsi, la Provincia di Rovigo ha decretato l’efficacia dell’aggiudicazione definitiva dell’appalto sulla pubblica illuminazione, l’amministrazione ha recentemente ricevuto dalla ditta i dettagli del progetto che contribuiranno a dare un volto nuovo alla città, ma anche ad avere un maggior controllo su ciò che avviene per le strade badiesi grazie all’installazione di telecamere e varchi. Gli uffici comunali stanno ora vagliando il progetto in tutte le sue componenti, prima di dare il via ai lavori.

"Ci è stato consegnato il progetto dalla ditta - fa sapere il sindaco Giovanni Rossi - in questi giorni lo studieremo, faremo le nostre osservazioni, e poi saremo pronti a partire. Trovo che sia un progetto davvero ben fatto: si cambieranno tutti i punti luce e quasi tutti i pali, di conseguenza anche dal punto di vista estetico ci sarà una grande riqualificazione. Il progetto inoltre comprende l’installazione di 100 telecamere con la possibilità di aggiungerne altre in futuro, tre varchi e non solo. È comunque già stabilito che i lavori partiranno ai primi di luglio e in un anno verranno portati a termine, ma già entro i primi sei mesi, da quanto mi risulta, la gran parte delle opere potrebbero essere completate dato che è interesse della ditta iniziare il prima possibile. Per quanto riguarda i varchi elettronici pensiamo di inserirli all’altezza dello stabilimento Borsari che si trova vicino all’autostrada A31, sul ponte ‘di Masi’ e in direzione Villa d’Adige. Sarà quindi un cambiamento epocale per il nostro Comune".

E’ stata la ditta rodigina Elettrocostruzioni ad aggiudicarsi l’appalto, che avrà all’incirca una durata ventennale. L’iter burocratico che ha portato all’individuazione della ditta vincitrice è terminato alla fine dello scorso anno. Oltre alla trasformazione e la modifica degli impianti di pubblica illuminazione, con l’integrazione del sistema di videosorveglianza urbana e ulteriori punti di ripresa, l’appalto prevede che gli impianti di illuminazione pubblica e di videosorveglianza attuali siano oggetto di interventi di efficientamento e adeguamento normativo; saranno quindi dismesse le lampade a scarica e sostituite con lampade a Led, in modo da assicurare la riduzione dei consumi di energia elettrica e il rispetto delle normative in materia di inquinamento luminoso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl