you reporter

il caso a Fiesso

Falsi tecnici dell'Enel vogliono controllare se vi hanno dato "le agevolazioni covid". "E' una truffa"

L'annuncio del sindaco: "Non aprite la porta"

truffe-anziana.jpg

Falsi tecnici Enel pronti a truffare i cittadini fiessesi. Non sono certo le restrizioni dettate dalla lotta alla diffusione e al contagio del famigerato Covid-19  fermare i soliti truffatori che spacciandosi per tecnici dell’Enel, cercano con le scuse più disparate di avvicinare i residenti per poi truffarli.

Ad annunciare la cosa è stato il sindaco di Fiesso Umbertiano Sonia Bianchini che ha postato su Facebook  un messaggio chiedendo alla cittadinanza di fare attenzione. “In giro per Fiesso c’è un signore che si spaccia per tecnico di Enel – scrive il primo cittadino - Chiede di verificare se sono arrivate le agevolazioni Covid. Non aprite e avvisate i vostri anziani! Sono già state avvisate le forze dell’ordine che sono in pattuglia sul territorio. Fate girare”.

Immediati i commenti di risposta di molti residenti che hanno confermato la presenza sul territorio di questi truffatori che, come spesso accade, prendono di mira le case abitate da persone anziane e magari sole. Nella mattinata di venerdì sono stati avvistati in via Verdi, in Piazza Caduti della repubblica, via Matteotti, via Chiavichetta e via Cesare Battisti. L’attenzione in questi casi deve sempre essere alta, soprattutto a difesa delle persone più deboli che purtroppo rischiano di cadere nelle trappole di questi impostori.
 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl