you reporter

in piazza merlin

Chiosco, il 3 giugno arrivano le ruspe

Decisa la data per l'abbattimento

Chiosco,  il 3 giugno arrivano le ruspe

Il chiosco non apre e per il 3 giugno si annuncia, per l’ennesima volta, la demolizione. Per l’ex bar di piazza Merlin non esistono fasi due, tre o altro. Al limite una fase 704, che indica il numero dei giorni da abusivo raggiunto. 704 giorni senza autorizzazioni per rimanere sul suolo pubblico. Il numero della vergogna viene aggiornato ogni 24 ore, senza novità di rilievo, nell’attesa infinita, ripetuta e stucchevole che avvenga qualcosa. Ma di rilancio e riutilizzo non se ne parla più, e la rimozione, ossia smantellamento, ossia demolizione, è stata fissata per il 3 giugno, ma di quale secolo non è stato precisato. Un’attesa che dura, nel caso dell’ordinanza di rimozione, da oltre quasi due anni, visto che era stata emanata addirittura ai tempi della giunta Bergamin. L’altra attesa, inoltre, potrebbe essere quella di un ritorno di utilizzo a dormitorio del chiosco, dato che il titolare ha annunciato una scelta disperata, quella di dormire nella struttura di piazza Merlin avendo perso tutto, casa e lavoro. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl