you reporter

A GRIGNANO

Stelle filanti per il primo “Sì” dopo il Covid

Stelle filanti per il primo “Sì” dopo il Covid

Marika e Matteo

Nozze senza riso, fa parte delle restrizioni da Coronavirus, ma con il lancio di coriandoli, stelle filanti e piccoli fuochi d’artificio per uno dei primi se non il primo matrimonio celebrato a Rovigo dopo il lockdown. Marika Cezza e Matteo Altieri hanno detto sì dopo 13 anni di conoscenza, di cui 9 da fidanzati e 3 da conviventi. E’ stata una cerimonia molto sentita, quella celebrata da Don Alessandro, della parrocchia di Grignano.

La giovane Marika, bellissima nel suo abito da sposa, ha varcato la navata della chiesa insieme al papà, mentre degli steward indicavano agli invitati come sistemarsi e cosa poter fare e cosa no.

I genitori di Marika e Mattia hanno letto una lettera ai loro figli, ricordando episodi commoventi della loro crescita. Marika ha voluto invece ricordare i nonni, che sono venuti a mancare e gli zii, che avrebbe voluto al fianco nel giorno più importante della sua vita.

Gli amici, visto il divieto di lanciare riso agli sposi, che ha lasciato stupidi molti invitati, hanno comunque voluto festeggiare all’uscita della chiesa con coriandoli e stelle filanti.

Matteo e Marika, mentre tutti i fidanzati rimandavano la cerimonia e la festa per timore di non riuscire a celebrarla, hanno resistito. Convinti che al centro del loro “sì” le persone più importanti erano loro due. Anche perché il 13 giugno di nove anni fa avevano deciso di stare insieme. E l’hanno avuta vinta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl