you reporter

AMBIENTE

Lotta dura a zanzare e colombi. Pastiglie gratis ai cittadini

Poco meno di 7 mila 300 euro è la spesa che servirà per coprire i servizi forniti da Tecnoambiente

Lotta dura a zanzare e colombi. Pastiglie gratis ai cittadini

Zanzare e colombi avranno vita poco facile a Lendinara. L’amministrazione ha deciso un prelievo dal fondo di riserva ordinario per iniziative di sensibilizzazione alla cittadinanza sulla lotta larvicida per le zanzare, interventi di disinfestazione adulticida per le zanzare e interventi di contenimento della popolazione di colombi in ambito urbano.

Poco meno di 7 mila 300 euro è la spesa complessiva che servirà per coprire i servizi forniti da Tecnoambiente, a partire dalla fornitura di mille confezioni di compresse per la disinfezione delle caditoie che saranno fornite ai cittadini durante tre giornate informative nei mesi estivi, la prima delle quali è prevista per sabato 27 giugno, durante il mercato settimanale del mattino. Sarà allestito un gazebo sul liston di Piazza Risorgimento, vicino all’edicola, dove il personale preposto di Tecnoambiente distribuirà le compresse alla cittadinanza e fornirà informazioni sui corretti comportamenti da adottare per la prevenzione delle zanzare, anche tramite di distribuzione di pieghevoli. Il servizio si amplierà poi anche con la realizzazione di interventi di disinfestazione su aree verdi in prossimità di plessi scolastici di proprietà comunale, che sono interessati dall’organizzazione di Centri Estivi e anche al Parco di San Francesco. La lotta alle zanzare fa parte di un progetto di supporto agli interventi già svolti dall’Azienda Ulss 5 per conto dei Comuni.

Anche i piccioni avranno vita meno facile nel centro storico, con l’installazione di dissuasori anti-piccione in vari punti degli edifici pubblici di proprietà comunale o di uso pubblico, come il Municipio, la Biblioteca che ha sede a Palazzo Boldrin e Palazzo Pretorio. E’ importante contrastare la presenza di tali animali, per motivi di igiene, decoro e salubrità. Lo sviluppo indiscriminato di questi animali infatti ha comportato numerosi problemi, tra i quali si possono citare la corrosione di monumenti, l’imbrattamento di edifici, il fastidio nei confronti dei passanti. Oltre a queste forme di molestia si deve però considerare un ben più grave problema di ordine igienico-sanitario: colombi e piccioni sono vettori di pericolosi parassiti che possono provocare malattie anche letali nell’uomo. La difesa dell’ambiente da questi volatili assume di fatto una rilevanza in ordine alla sicurezza e alla tutela della salute.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Ci sono 4 nuovi contagiati
CORONAVIRUS IN VENETO

Ci sono 4 nuovi contagiati

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl