you reporter

VILLADOSE

Il Comune fa “pulizia” di salme

L’amministrazione avvisa i familiari: “Se non provvedete, andranno nell’ossario”

Il Comune fa “pulizia” di salme

Sono 29 le salme che verranno estumulate nel cimitero di Villadose per scadenza della concessione dei loculi o per altri problemi di contratto. L’amministrazione comunale di Villadose ha avvertito per tempo la cittadinanza e i familiari interessati, visto che le operazioni di recupero delle bare e di liberazione dei loculi, sarà eseguita tra ottobre e dicembre prossimi.

La normativa, infatti, prevede che dove le salme non siano tumulate in strutture private a concessione perpetua, ovvero non si tratti di “tomba di famiglia”, è facoltà dell’amministrazione comunale procedere all’estumulazione dei cari estinti, una volta scaduto il contratto. Nel caso di Villadose si tratta di accordi stipulati oltre trent’anni fa e scaduti da 4 a due anni fa.

E’ tempo, insomma, di fare pulizia e il Comune annuncia che il cimitero durante queste operazioni rimarrà chiuso al pubblico. Mentre invita le famiglie dei cari estinti a “a prendere contatto con l’ufficio di polizia mortuaria entro il prossimo 15 settembre, per fornire disposizioni sulla destinazione dei resti mortali dei propri defunti e per ricevere eventuali chiarimenti”. Con la precisazione che “in assenza di comunicazioni entro il termine concesso, l’amministrazione comunale procederà autonomamente a effettuare la scelta con addebito delle tariffe agli eredi e aventi causa”.

In assenza di indicazioni da parte dei familiari, le ossa saranno collocate nell’ossario comune. Gli oggetti di valore eventualmente presenti e rinvenuti durante le operazioni, saranno restituiti ai familiari se presenti. Diversamente saranno conservati per un periodo di 30 giorni, trascorso il quale senza che nessuno abbia provveduto al ritiro, rimarrano nella definitiva disponibilità del Comune.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl