you reporter

CONSIGLIO COMUNALE

Tari, tariffa approvata. Ma per fortuna c'è il "Cura Italia"

Grazie alla possibilità offerta dal decreto Rovigo approva la tariffa dell'anno scorso. Altrimenti non ce l'avrebbe avuta pronta

36031

Il Comune di Rovigo

Tassa rifiuti, applicata la stessa tariffa dell'anno 2019. Lo ha deciso il consiglio comunale all'unanimità. A spiegare il motivo è l'assessore al bilancio, Andrea Pavanello. "Da quest'anno era stata introdotta una nuova metodologia di calcolo della tariffa - spiega - ma il legislatore ha dato la possibilità invece di ricalcolare la tariffa con la stessa metodologia dello scorso anno visti i problemi dei bilanci dovuti al covid. Il minore o maggiore costo, calcolato con il consuntivo del 2020, sarà spalmato nei tre esercizi di bilancio successivi. Quindi il Comune ha scelto di applicare la tariffa dello scorso anno visto che ci era concesso. In commissione c'è stata l'astensione dei consiglieri Aretusini e Menon".

In verità il Comune, come emerge dalla discussione in aula consiliare, non era pronto a calcolare la nuova tariffa per colpa del Consiglio di Bacino dei rifiuti. "La possibilità offerta dal Cura Italia di applicare la tariffa vecchia, in realtà ci permette di posticipare ma non sono così ottimista, non credo che poi ce la faremo entro la fine dell'anno - commenta la consigliera Silvia Menon - Questa è una delibera tecnica non dovremmo avere noi la competenza per votarla. Non si può parlare di tariffa puntuale se poi il consiglio di bacino se ne lava le mani. Chiediamo al sindaco di farsi portavoce di questo problema e chiediamo che il consiglio di amministrazione di Ecoambiente venga il prima possibile a riferire in consiglio comunale".

"Approviamo la stessa tariffa del 2019 che era stata ribassata de 5 % grazie a un importante lavoro della scorsa amministrazione, uffici e As2 - ha detto il capogruppo della Lega, Michele Aretusini - Si tratta di una delibera transitoria grazie alle facoltà dettate dal cura Italia si possono adottare le stesse tariffe dello scorso anno. Il metodo di calcolo è cambiato ed entro il 31 dicembre 2020 il Comune di Rovigo dovrà adottare una delibera di consiglio comunale per l’approvazione del Piano Finanziario Tari anno 2020 e relative tariffe. Chiedo che vengano convocati in commissione i rappresentati dell'Ente di Bacino ed Ecoambiente".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl