you reporter

EVENTI

Lo street food torna in Polesine

Giancarlo Zanella (Cofipo): “Saranno week end di qualità per dare lavoro e vivacizzare le città”

Lo street food torna in Polesine

“Toscana in centro” che nelle scorse settimane ha animato il liston di piazza Vittorio Emanuele a Rovigo ha fatto da apripista. Cofipo, l’ente che organizza manifestazioni ambulanti e che negli anni è stato dietro le quinte della Fiera di Ottobre, vuole replicare il successo e porterà una serie di eventi legati al cibo di qualità a Rovigo, Adria, Porto Viro, Rosolina e Porto Tolle.

“In questo modo - commenta Giancarlo Zanella, vicepresidente di Cofipo - faremo lavorare gli operatori che erano rimasti fermi per tanti mesi e organizzeremo gli eventi con attenzione e accortezza, seguendo le normative anti Covid anche per rendere nuovamente vivaci le città polesane”.

Il primo degli appuntamenti in programma è ad Adria, in piazza Bocchi, il prossimo week end del 24, 25 e 26 luglio, dove si ripeterà l’esperienza di Toscana in Centro.

A Rosolina, il 7-8 e 9 agosto, invece, tornerà l’“Hop hop street food”, con le bancarelle che offriranno cibo per tutti i gusti. Il week end successivo, che consacra il Ferragosto, quello del 14, 15 e 16, invece, Cofipo si sposterà a Porto Tolle, dove ci sarà il “Porto Tolle Food” una manifestazione più contenuta con una varietà di bancarelle tale da soddisfare tutti i gusti.

Il fine settimana del 28-29 e 30 agosto, Porto Viro si animerà con i sapori internazionali dell’Hop hop street food. E infine, ancora ad Adria, il 18 - 19 e 20 settembre l’Hop hop street food concluderà il suo tour ad Adria.

“Tutte le amministrazioni interessate e coinvolte hanno dimostrato l’assoluta voglia di riaprire i mercati e le manifestazioni - racconta Zanella - E’ chiaro che quello che viene richiesto è l’assoluto rispetto delle regole e delle norme igieniche e di distanziamento, in modo da evitare assembramenti e contagi”.

Ad Adria le bancarelle saranno addirittura 22-24: “Lì c’è lo spazio per potersi allargare così come a Porto Viro”.

Ancora un grande punto interrogativo a Rovigo sulla Fiera d’Ottobre, che il sindaco Edoardo Gaffeo non vorrebbe perdere nella programmazione dell’autunno, ma su cui anche l’amministrazione naviga a vista. “Incontreremo il sindaco a breve anche per capire se riusciremo a organizzare un’altra manifestazione internazionale e variegata di alto livello che vorremmo organizzare a settembre a Rovigo”. Le bancarelle di food, che tanto piacciono ai polesani, insomma, tornano per le strade ad attrarre gente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl