you reporter

Meteo

Sta arrivando il caldo torrido sarà una settimana a 40 gradi

Giovedì e venerdì temperature da record. E l’afa non darà tregua

Sta arrivando il caldo torrido sarà una settimana a 40 gradi

Una settimana alle soglie dei quaranta gradi. Arriva il gran caldo africano e anche il Polesine si prepara... a sudare. “Dopo una prima parte di estate insolitamente fresca e piuttosto dinamica sull’Italia, con frequenti fasi piovose e temporalesche e a tratti anche con temperature sotto le medie, a partire da lunedì (domani, ndr), e almeno fin verso l’inizio di agosto, l’anticiclone subtropicale tornerà a rinforzarsi sul Mediterraneo, determinando un’intensa ondata di calore sulla nostra Penisola che questa volta coinvolgerà in maniera diretta anche le regioni del Nord”.

A confermarlo è Andrea Vuolo, meteorologo di 3bmeteo.com, che aggiunge: “L’anticiclone nordafricano causerà un deciso aumento delle temperature soprattutto intorno a metà settimana, dove è probabile attendersi picchi di 38-40 gradi”. Il caldo, poi, sarà acuito anche dalla sensazione di afa che tenderà via via ad aumentare soprattutto lungo le coste e sulla Pianura Padana, oltre che nelle grandi città, anche nelle ore notturne, dove le temperature minime faticheranno a scendere al di sotto dei 20-22 gradi. Nel dettaglio, per quanto riguarda la nostra provincia, saranno giovedì e venerdì le giornate di caldo più intenso, con l’asticella di mercurio che, nel pomeriggio, arriverà fino a 38 gradi.

Guardando un po’ più avanti, però, si intravede la possibilità di un “break temporalesco” alla volta della prima settimana di agosto. “L’anticiclone subtropicale potrebbe poi subire un duro colpo nei primi giorni di agosto - conferma infatti il meteorologo - quando una perturbazione in discesa dal Centro Europa, secondo gli ultimi aggiornamenti modellistici, raggiungerà il Nord Italia e parte delle regioni del Centro, causando il passaggio di rovesci e temporali anche forti, insieme ad un repentino brusco calo termico con la definitiva conclusione dell’intensa ondata di calore. Ancora stabilità e caldo prevalente al Sud, pur con tendenza ad un aumento dell’instabilità atmosferica sulle aree appenniniche”, conclude Andrea Vuolo del portale 3bmeteo.com.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl