you reporter

Castelmassa

Getta la “cicca” e brucia una palma

L’albero era da anni nel cortile adiacente alla camera del Lavoro. Arrivano i vigili del fuoco

Getta la “cicca” e brucia una palma

Getta distrattamente una sigaretta all’interno di una palma e provoca un incendio. Lunedì uno straniero era in attesa di poter entrare nella vicina Camera del Lavoro, quando ha lanciato una sigaretta accesa nel tronco della palma che da diversi anni si trova nel giardino dietro il negozio Conad e di fronte a Piazzetta Ragazzi. La sigaretta, invece di spegnersi, ha alimentato un fuoco, tanto che il tronco si è incendiato. A quel punto i passanti hanno chiamato i vigili del fuoco. La vicenda è stata raccontata ai massesi da un residente che nella pagina dedicata della cittadina ha commentato l’immagine della pianta con a fianco il vigile del fuoco intento a spegnere il rogo che la stava bruciando definitivamente.

Un commento ironico ma allo stesso tempo esplicito, ha spiegato l’accaduto tra lo sdegno dei massesi. “Sono la palma – si legge nel commento - sono qui in piazzetta da 30 anni e adesso sono stata bruciata da un c... che mi ha infilato una sigaretta nel mio povero tronco. Spero tanto che qualcuno infili a lui una sigaretta in tasca tanto per provare quello che ho provato io. Il reo confesso – conclude il messaggio - è rimasto indifferente a guardarmi mentre bruciavo”. Immediati i commenti di altri residenti nel comune rivierasco che non hanno ovviamente gradito il brutto gesto. “Altroché Covid, qui la gente ha perso la testa”, “adesso una bella multa molto salata e poi pagare l'intervento dei vigili del fuoco”, “Che degrado”, “Che tristezza e malcontento che non riusciamo a contrastare”, “Pensate se lo faceva di notte...poteva capitare un disastro”, sono solo alcuni dei commenti più miti che hanno seguito il post.

Anche il primo cittadino di Castelmassa Luigi Petrella, che è stato informato dell’accaduto, si è detto particolarmente dispiaciuto, aggiungendo che “negli ultimi mesi, purtroppo, sono capitati diversi episodi di vandalismo dove sono anche state date alle fiamme altre cose e questo va inevitabilmente a depauperare il decoro del paese. La cosa mi rattrista molto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl