you reporter

CAVARZERE

Un murales d’autore al parco

Idea del comitato XXI Maggio, che ha contattato l'associazione “Jeos” che supporta la street art

Un murales d’autore al parco

Ieri l’inaugurazione di un murales nel parco giochi di Boscochiaro: l’artista milanese “Acme107” ha rappresentato il legame tra uomo e natura.

Dopo l’inaugurazione dell’anno scorso del parco giochi nell’area parrocchiale san Francesco d’Assisi di Boscochiaro oggi il parchetto è stato ulteriormente abbellito con un murales: un’idea maturata dal comitato XXI Maggio, dopo aver visto i numerosi lavori organizzati in Veneto dall'associazione “Jeos”, attorno alla quale gravitano numerosi street artist di fama internazionale.

L'associazione “Jeos” è sorta nel 2012 nel ricordo di un emergente artista e street artist padovano, mancato improvvisamente a 32 anni. Dal 2012, l'associazione ha organizzato oltre 50 eventi con artisti del calibro di Liqen, Peeta, Mantra Rea e Okuda San Muguel, tra i più significativi esponenti mondiali della street art. Per il progetto di Boscochiaro, “Jeos” ha accolto con entusiasmo l'idea di portare un’opera di grande dimensione nel comune polesano che esprimesse un sentimento comune rivolto ai bambini che frequentano il piccolo parco recentemente ristrutturato. L'artista contattato per la realizzazione dell'opera è il milanese “Acme107”: Fabio Colombini, nato a Milano nel 1977, sviluppa l'arte dei graffiti di strada dai primi anni ‘90, evidenziandosi per le sue originali forme tridimensionali e figurative. All'inizio del suo percorso artistico ha utilizzato le immagini della pubblicità elaborandole con le più inconsuete tecniche pittoriche; ha partecipato a numerosi “Meeting of Style” italiani ed internazionali. Recentemente, a Padova, ha disegnato su una parete del quartiere Arcella un murales lungo 80 metri per 8 di altezza, rappresentare alcune figure e dei luoghi importanti della città. A Boscochiaro l'opera di “Acme107” rappresenta la storia dell'incontro tra la volpe e la bambina e la loro storia di amicizia pura e sincera, insieme al legame tra uomo e natura e la differenza tra amare e possedere, che fa riflettere i bambini ma anche gli adulti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl