you reporter

PORTO LEVANTE

Tutti vogliono aiutare Arturo, la mascotte dei pescatori investita

La mascotte dei pescatori travolta da un pirata. Servirà un intervento costoso per il recupero

Tutti vogliono aiutare Arturo, la mascotte dei pescatori investita

“L’importanza di avere degli animali e di trattarli bene non è argomento di oggi, ma di sempre”: a dirlo è il vice sindaco Doriano Mancin, che interviene sulla vicenda accaduta ad Arturo, il cane considerato la mascotte dei pescatori di Porto Levante. E’ stato investito, la notte scorsa, da qualcuno che non solo non si è poi fermato a soccorrerlo, ma forse - questa almeno la convinzione dei pescatori - potrebbe avere travolto intenzionalmente l’animale.

“I cani hanno sempre aiutato l’uomo e, come ben sappiamo, sono i nostri migliori amici - prosegue il vicesindaco - Pensare che ci sono persone insensibili che investono un cane o un gatto e poi scappano non è per niente giustificabile – sottolinea Mancin - Infatti ci vuole buona volontà e se si è prudenti, quando si guida e si vede un cane o un gatto che sta attraversando la strada, basta fermarsi. E tutto si risolve. In questo modo c’è rispetto e sensibilità verso gli animali”.

“Auguro ad Arturo una pronta guarigione - dice ancora il vicesindaco - e di ritornare presto a correre sulle sue quattro zampe. Di fare compagnia ai pescatori e di dare loro il buongiorno ogni mattina come solo i cani sanno fare. E di fare compagnia alle persone di Porto Levante e di vederlo passeggiare nella bella frazione di Porto Viro”.

Mancin poi invita tutti, visto il momento particolare, a non abbandonare gli animali.

“Davvero non riesco a capire coloro che hanno il coraggio di abbandonare gli animali – afferma - Ho quattro cani che adoro e non riesco ad immaginare la mia vita senza la compagnia degli amici a quattro zampe. Loro chiedono amore e rispetto. E chi non è in grado di accudire un cane o un gatto non è obbligato a prenderne uno. Gli animali non sono oggetti, anzi, hanno bisogno di affetto e aspettano sempre una carezza e quando la ricevono muovono la coda e guardano con gli occhi teneri”.

Tornando alla vicenda di Porto Levante, i pescatori, che amano profondamente il cane Arturo e lo considerano la loro mascotte, sono rimasti molto male nel vederlo ferito. Arturo è stato portato da un veterinario perché ha una zampa gravemente ferita.

Per garantire un pieno recupero, potrebbero essere necessarie cure piuttosto costose. E’ anche per questo che i pescatori hanno realizzato un video, nel quale raccontano quanto accaduto allo sfortunato animale. C’è da scommettere che numerose persone sarebbero già pronte a contribuire economicamente. Gli stessi pescatori chiedono poi che si verifichino anche le telecamere di videosorveglianza presenti in zona, per capire chi potrebbe avere investito il cagnolone.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl