you reporter

IL LUTTO

Addio al pioniere della giostra

Si è spento all'età di 75 anni Alfeo Moser: da autodidatta, aveva conquistato il mondo

Addio al pioniere della giostra

È scomparso lo scorso martedì all'età di 75 anni Alfeo Moser, grande imprenditore della giostra, famoso in tutto il mondo per le sue attrazioni esportate in ogni angolo del pianeta. Nato a Barco di Levico in Trentino , Alfeo arriva in Polesine dove si sposa a Melara con Isa, la figlia di Arrigo Soriani, imprenditore nel settore delle giostre e spettacoli viaggianti, dell'immediato dopoguerra, famoso, tra le altre cose, per essere stato uno dei primi polesani invitati alle nozze di alcune importanti famiglie nomadi.

Un personaggio di spicco della comunità melarese, dotato di una inesauribile intraprendenza, fantasia e capacità innovativa, doti importantissime nel settore giostre e spettacoli viaggianti. Con la sua forza di carattere, la sua caparbietà e la sua intraprendenza, ha percorso tutti i gradini, dal basso, fino ad arrivare alla dirigenza della ditta Soriani, divenuta poi Soriani & Moser.

“Un lavoratore instancabile – racconta un amico con il quale aveva avuto modo di collaborare - al mattino era in ufficio molto prima dei suoi dipendenti e l’ultimo a chiudere”.

“Gli bastava un giro per i capannoni per cogliere - continua il commosso ricordo - con occhio attento, lo stato di avanzamento dei lavori e per avere un quadro delle problematiche del giorno, da affrontare con ciascun dipendente”.

“Un manager ineguagliabile – continua l’amico - parlava perfettamente tedesco ed inglese e, da autodidatta, anche francese e spagnolo. La sua forza era la grande capacità seduttiva verso il cliente, aveva la dote di convincere e di assecondare le richieste a volte eccessive dei giostrai per poi, in corso d’opera, indirizzarli a seconda della fattibilità e delle esigenze. Ha realizzato macchine innovative, sempre alla ricerca di movimento da grandi emozioni, di strutture meccaniche e di decorazioni di grande impatto scenografico e decorativo, apprezzate e conosciute in tutto il mondo”.

“Proprio in questi giorni - conclude - alcuni suoi dipendenti stanno montando a Dubai una delle ruote panoramiche più alte del mondo”.

Dalla moglie ha avuto 4 figli maschi e dopo lo scioglimento della Soriani & Moser e la nascita della Moser Rides Alfeo si trasferisce ad Ostiglia ma conservando anche la sua casa di Melara, dove oggi abita uno dei figli. Devoto a Sant'Antonio, Alfeo era conosciuto, apprezzato da tutti le persone che lo conoscevano, alle quali non faceva mai mancare un sorriso o un saluto.

Famosissime le sue ruote panoramiche e altri prototipi di giostre per i parchi divertimenti dall'America alla Cina, verrà ricordato a lungo non solo in Alto Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl