you reporter

IL PERSONAGGIO

La giovane artista che impara dal mare

La storia di Jessica: “In inverno mi dedico all’arte, dopo aver accumulato ispirazione durante l’estate in spiaggia"

La giovane artista che impara dal mare

Una vita tra arte e mare. Jessica Ferro, 28 anni, è di Rosolina. Lavora al bagno Primavera che è della sua famiglia e in particolare gestisce il bar. Ma Jessica è anche un’artista e ha una sua galleria a Rosolina. Per quanto riguarda la stagione balneare dice che all’inizio era tutto molto strano per via del Covid 19. "E’ iniziata in modo diverso rispetto agli altri anni – racconta - Comunque sta andando bene. Ovviamente ci sono molti accorgimenti in più rispetto agli altri anni, infatti abbiamo modificato il modo di lavorare. Quest’anno ci sono meno stranieri, ci sono però i turisti italiani che vengono al mare giornalmente. Si ferma meno gente per lunghi periodi, come succedeva una volta. Penso che il Covid abbia inciso sulle ferie degli italiani in un modo o in un altro".

Tuttavia il Bagno Perla ha lavorato bene: "Posso dire che siamo soddisfatti di come è andata fino adesso anche perché c’è sempre stato bel tempo e questo ci ha aiutato".

Jessica dice che sono stati attivati i distanziamenti e l’uso di un’applicazione che il cliente può scaricare per consultare il menù del bar. "Il cliente può così ordinare direttamente dall’ombrellone o dal tavolino e pagare direttamente con carta di credito – afferma - Lo staff consegna l’ordinazione direttamente all’interessato".

Jessica durante l’inverno si occupa di arte contemporanea. "Sono laureata in pittura e mi interesso di tutto il mondo dell’arte – spiega - A Rosolina ho uno studio mio che è il luogo dove tiro fuori tutta la mia creatività. Condivido con altri la mia arte e la mia vita artistica ed è un luogo di scambio". Ha fatto delle esposizioni in Italia, in quasi tutte le città; e all’estero in tante capitali. Le sue opere sono state esposte in gallerie e musei. Ama artisti come Claudio Parmiggiani e Caravaggio. Tra i critici d’arte che preferisce Adalgisa Lugli e Germano Celant. Crea le sue opere durante l’inverno, perché in estate lavora in spiaggia. "Stando qui faccio serbatoio di tante esperienze che poi riverso sulla tela o nei supporti artistici – precisa - Dipingo a seconda alle situazioni dell’estro. Ora sono qui e auguro a tutti buona fine stagione con il bel tempo in sicurezza e serenità".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl