you reporter

ECONOMIA

Amazon al lavoro dal 21 settembre

Inaugurazione fissata tra meno di un mese. A pieno regime, previsti oltre mille posti

Amazon al lavoro dal 21 settembre

C’è una data per inaugurare il grande centro di distribuzione di Amazon in Alto Polesine, al confine tra i Comuni di Castelguglielmo e San Bellino. Il primo giorno di lavoro, infatti, è fissato per lunedì 21 settembre prossimo. E intanto, nell’enorme capannone, sono iniziati i lavori per l’allestimento interno, di modo che - entro meno di un mese - sia tutto a posto per iniziare l’attività.

Dopo il periodo di lockdown, che ha rallentato i lavori di ultimazione della nuova sede polesana del colosso mondiale dell’e-commerce, sono dunque partiti i lavori di allestimento, con l’obiettivo di riuscire ad inaugurare ufficialmente la struttura il prossimo 21 settembre.

Nei mesi scorsi, molte sono state le selezioni per l’assunzione del personale da parte Incontralavoro Amazon, che cercava operatori di magazzino: alcuni di questi hanno iniziato il proprio servizio proprio ieri, impegnati in un primo allestimento dei locali.

L’appuntamento per le selezioni era on-line: erano state presentate le offerte di lavoro di Manpower. I centri per l’impiego di Rovigo, in collaborazione con quelli di Este e Monselice, avevano organizzato un incontro informativo on-line per presentare ai candidati le offerte di lavoro Manpower, l’agenzia incaricata della ricerca di nuovi operatori di magazzino per conto di Amazon. I candidati selezionati sono stati quindi assunti da Manpower con un contratto di somministrazione.

Se negli Stati Uniti Amazon ha dimostrato di essere tra le aziende che sono riuscite a vincere sul coronavirus, aumentando il fatturato in maniera esponenziale, di riflesso anche in Polesine le cose sembra che stiano andando per il verso giusto, tanto che il colosso mondiale ha iniziato, perfettamente in linea con le previsioni post covid, gli ultimi lavori per riuscire ad aprire il 21 settembre, con circa quattro mesi di ritardo rispetto alla tabella di marcia iniziale. Un ritardo dovuto, essenzialmente, al lockdown che hainterrotto l’attività.

I lavori nella grande struttura che si affaccia sulla Transpolesana sono terminati da tempo. E se dalla parte di San Bellino, procedono ad una velocità quasi incredibile i lavori di realizzazione della rotonda per agevolare il traffico proveniente dalla Transpolesana e per evitare ingorghi o problemi alla viabilità; dalla parte di Castelguglielmo, in attesa della rotonda, è stata asfaltata la strada della zona industriale che si imbocca arrivando da Verona, qualche chilometro prima della struttura.

Questo secondo ingresso, che attraversa la zona industriale di Castelguglielmo composta da circa un milione di metri quadri di terreno disponibile, con una strada di circa 4 chilometri, permetterà ai lavoratori di accedere senza trovarsi nel traffico dovuto ai camion pronti al carico e allo scarico delle merci.

Nei prossimi giorni dovrebbe anche accendersi una grande insegna luminosa con la scritta Amazon Prime, visibile anche da una discreta distanza.

Tornando ai numeri, sembrano confermati i circa 700/800 lavoratori stabili e altri 400/500 stagionali previsti all’interno dello stabilimento, una volta che sarà a pieno regime: cifre sicuramente importantissime per un territorio come il Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl