you reporter

SCUOLA

A Badia sono in arrivo i banchi con le ruote

L'assessore spiega: "Andranno solo alle medie, non per le elementari"

A Badia sono in arrivo i banchi con le ruote

Continuano i preparativi in vista dell’attesa riapertura delle scuole. Mancano sempre meno giorni alla ripresa delle lezioni scolastiche dopo oltre sette mesi di stop e intanto l’amministrazione comunale cerca di ultimare le operazioni affinché l’anno scolastico possa iniziare senza particolari intoppi dal punto di vista “pratico”.

Dopo l’annuncio del trasferimento del doposcuola, che dalla sede alla primaria di piazza Marconi approderà negli spazi in cui si trovava la biblioteca “Bronziero” fino a qualche settimana fa, a fare il punto della situazione degli interventi in programma agli edifici scolastici per consentire un ritorno tra i banchi in tranquillità è l’assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Capuzzo.

“Per quanto riguarda la ripresa delle scuole abbiamo organizzato diverse riunioni – fa sapere l’esponente della giunta – alla primaria, abbiamo sostituito tutti gli attaccapanni e abbiamo sistemato le tre aule e i bagni che prima erano utilizzati dal doposcuola gestito dalla Tam tam, che il prossimo anno scolastico si troverà nei locali da poco liberati dove prima si trovava la biblioteca civica, in via Don Minzoni. La cooperativa si occuperà del trasloco del proprio materiale ed intanto abbiamo incaricato una ditta ed il personale comunale di dare nuovo colore ed una sistemata alle aule che si sono rese disponibili, in modo che siano utilizzabili come classi ed evitare eventuali sovraffollamenti”.

“Questo è quanto per ciò che concerne la sede di piazza Marconi, mentre per quella di via Petrarca non ci sono interventi in programma. La stessa cosa vale per le scuole medie, dove eventualmente ci sono tutte le aule del secondo piano disponibili ed attualmente inutilizzate”.

“In sintesi – conclude l’assessore ai Lavori pubblici - per quanto riguarda le scuole siamo abbastanza tranquilli, nel nostro Comune non ci sono problematiche particolari. Siamo comunque in attesa delle attrezzature, ovvero i noti ‘banchi con le ruote’, che andranno solamente alle scuole medie e non alla primaria”.

Sullo sfondo restano ancora da chiarire alcuni aspetti, come ad esempio le nuove modalità di fruizione della mensa, anche se probabilmente verranno spiegati nei dettagli in occasione degli incontri con i genitori degli alunni, organizzati dall’istituto comprensivo nelle prossime settimane.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl