you reporter

STRADA ROMEA

Una mattinata di code e disagi sul ponte sull'Adige

Senso unico alternato sul ponte tra Rosolina e Chioggia, per la rimozione dei detriti della piena

Una mattinata di code e disagi sul ponte sull'Adige

Mattinata e primo pomeriggio difficili, ieri, per quanti si trovavano a dovere percorrere la Romea tra Chioggia e Rosolina. Qui, infatti, dalle 6 alle 16, è stato in vigore il senso unico alternato lungo il ponte sul fiume Adige tra Chioggia e Rosolina, tra le province di Venezia e Rovigo.

“Il provvedimento si rende necessario - aveva spiegato l’ufficio stampa di Anas - per consentire le attività urgenti di rimozione dei detriti trasportati dalla piena del fiume a causa dell’eccezionale ondata di maltempo che ha interessato la zona. Il materiale flottante si è infatti accumulato a ridosso delle pile del ponte e delle strutture provvisorie presenti sull’opera per i lavori di risanamento in corso”.

Il personale è quindi arrivato equipaggiato con mezzi di grandi dimensioni, in grado di rimuovere ogni detrito portato dalla piena e rimasto incastrato tra i piloni del ponte. Soprattutto, alberi di grandi dimensioni. Il tutto, su una struttura già interessata da lavori di sistemazione, per proseguire i quali era, a maggior ragione, necessario avere campo libero.

Si è quindi proceduto, per i veicoli che si trovavano in strada, a senso unico alternato, cercando di limitare al massimo i disagi che, comunque, non sono mancati. Non avrebbe potuto essere diversamente, del resto, in un giorno lavorativo, con il traffico che quotidianamente interessa il tratto di collegamento tra il Comune di Rosolina e la Provincia di Venezia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl