you reporter

Il caso

“Degrado in pieno centro, vergogna”

I cittadini lamentano la presenza di erbacce nel sito archeologico della piazza municipale

“Degrado in pieno centro, vergogna”

Erbacce nel “sito archeologico” nella piazza municipale di Cavarzere: i cittadini lamentano disordine: “Vedere il degrado in pieno centro è una vergogna”. Segnalazioni anche da Ca’ Labia: “Servono dei cestini lungo la strada per la raccolta di deiezioni canine”. I cittadini denunciano il degrado presente proprio davanti al palazzo municipale, in via del Martiri, all’incrocio con via Danielato, dove nel 2011 sono stati riscoperti resti di vecchie mura - o almeno di quello che ne è rimasto - che costituivano il perimetro del castello veneziano della Repubblica Serenissima. Nel sito archeologico di fronte a palazzo Barbiani, infatti, oggi stanno crescendo a dismisura erbe infestanti che deturpano l’area.

Vedere questo degrado in pieno centro è una vergogna e un’offesa a tutti i cittadini che nonostante tutto amano Cavarzere”, lamenta un cittadino. E ancora: “È una vergogna per chi l’ha voluto, per chi ne ha dato il consenso e per l’assessore che ne è stato l’artefice... Bel biglietto di presentazione se qualcuno viene a Cavarzere, complimenti”. “Con quanta facilità si bruciano i soldi quando sono degli altri - commenta un altro cittadino - Ma in questo caso i soldi erano della collettività e Cavarzere secondo me aveva delle necessità molto più serie e comunque dovevano sapere che il sito archeologico avrebbe avuto bisogno di una manutenzione periodica in più. Mi fa solo pena vedere questi sprechi”. Oltre a queste segnalazioni, i cavarzerani lamentano degrado in via Ca’ Labia, dove ogni giorno passano tantissime persone: “C’è chi corre, chi passeggia, chi porta a spasso il cane... Se mettessero dei cestini lungo la strada forse qualcuno sarebbe più disponibile a raccogliere le loro deiezioni”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl