you reporter

CORONAVIRUS E SCUOLA

Servirà una autocertificazione per tornare in classe

Dopo una assenza per malattia, per indicare che non si hanno avuto sintomi

Servirà una autocertificazione per tornare in classe

Dopo l’assenza per malattia, per essere riammesso a scuola il bambino dovrà presentarsi con una specifica autodichiarazione, da parte del genitore. Nel modulo, i genitori dovranno confermare che l’alunno non presentava nessun sintomo legato al Covid e pertanto non ha bisogno di ulteriori documenti che ne comprovino la guarigione.

Per chi ha invece avuto sospetti di Covid, ci saranno altre due strade da seguire. La prima, per i casi di Covid confermati da tampone: prima del ritorno a scuola i bambini dovranno attendere la guarigione clinica e la conferma di avventura guarigione attraverso due tamponi risultati negativi, a distanza di 24 ore l’uno dall’altro. Nel caso invece lo studente presentasse sintomi sospetti, ma il tampone fosse negativo, per il rientro a scuola dovrà - oltre ad attendere la guarigione seguendo le indicazioni del medico curante - presentare un’attestazione di conclusione del percorso diagnostico-terapeutico da parte del medico stesso. Inoltre, a giudizio del medico stesso, è possibile considerare la ripetizione del tampone a distanza di pochi giorni: fino alla conferma di negatività, lo studente dovrà comunque restare a casa.

Il protocollo inoltre prevede che, nel caso di tampone positivo, saranno attivate le procedure di ricerca dei contatti del soggetto adottando le conseguenti disposizioni di quarantena.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl