you reporter

OTTOBRE RODIGINO

“Fiera d'ottobre: si farà! Stessi spazi e saranno sicuri”

“Verranno i 285 operatori previsti che non vedono l’ora di poter lavorare dopo il lockdown”

“Fiera d'ottobre: si farà! Stessi spazi e saranno sicuri”

foto d'archivio

"La Fiera d’Ottobre si farà, dal 24 al 27 ottobre, con 285 bancarelle negli stessi spazi che ci sono stati messi a disposizione e in tutta sicurezza". E’ una promessa quella di Giancarlo Zanella, vicepresidente di Cofipo, associazione che ha vinto l’appalto per l’organizzazione della storica fiera, giunta alla sua 538esima edizione. Anzi, una certezza, visto che già con gli eventi di luglio e agosto in centro a Rovigo aveva preso le misure.

Misure anti-Covid, ovviamente, che saranno garantite anche all’Ottobre Rodigino. “Per noi la fiera si fa, perché l’amministrazione ha detto che si fa, ha pubblicato il bando e lo abbiamo vinto - ripete Zanella - le condizioni ci sono per farla, abbiamo prodotto tutto quello che c’era da produrre dal punto di vista burocratico e dei progetti, ed è stato approvato. E posso dire che sarà anche un vanto per l’amministrazione comunale che ha detto ‘sì’ alla fiera, visto che in giro per l’Italia tante altre amministrazioni dicono no”. Zanella prosegue sottolineando come ci sia consapevolezza dei problemi che potranno esserci: “Lo sappiamo, ma ripeto che ci sono tutte le condizioni per farla in sicurezza”.

Riguardo a eventuali defezioni da parte degli operatori, Zanella è certo: “Ci saranno tutti”. “Il turn-over c’è tutti gli anni, visto che si tratta di operatori titolari di contratti decennali che, se rinunciano a venire, vengono sostituiti da quelli nella lista dei precari - spiega - ma quest’anno di più degli altri anni, ricevo telefonate da operatori che mi chiedono conferma se si farà la fiera perché ne hanno estremo bisogno. Pensate quando si trovano davanti a tre o quattro fiere che saltano in pochi mesi: come fanno a rimanere in piedi?”.

Ultima questione, quella degli spazi, visto che per le norme anti-Covid il pensiero generale è che aumentino. “Partiamo da un ragionamento - le parole di Zanella - al mercato del martedì ci sono 177 bancarelle e non c’è alcun problema di sicurezza, posizionate come sono. Per la Fiera d’Ottobre sono 285, poco più di un centinaio. Non sono un’esagerazione e saranno sistemate negli spazi canonici senza alcun problema e nel rispetto delle norme di sicurezza”.

Tutto prosegue per il meglio, quindi, e non si aspetta altro che arrivi il primo martedì dopo il 20 ottobre, come è precisato dalle storiche carte per determinare il “marti franco”, giorno clou dell’Ottobre Rodigino.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl