you reporter

VILLADOSE

Famiglia flagellata dai lutti: Lauro muore in un incidente, come padre e fratello

La comunità straziata per l'elettricista di 56 anni, che ha perso la vita nel terrificante schianto di domenica a Canaro

Famiglia flagellata dai lutti: Lauro muore in un incidente, come padre e fratello

Lauro Girotto, 56 anni, in un momento felice

"Il destino non conosce motivazioni" ha detto qualcuno e a Villadose ci si interroga sulla sorte tremenda che ha accomunato i componenti della famiglia Girotto, mentre tutti si stringono idealmente alla signora Fernanda, in queste ore tragiche e difficilissime. Nel 1981 un incidente stradale Maurizio, fratello di Lauro, aveva perso la vita a un incrocio tra via Garibaldi e la allora strada statale 443 e Lauro, miracolosamente, si era salvato. Due anni dopo quasi nello stesso luogo aveva perso la vita il papà Gilberto.

Domenica 20 settembre, a distanza di 39 anni, Lauro Girotto, a soli 56 anni, ha subito la stessa tremenda sorte, in un pauroso incidente avvenuto sulla Statale 16 nel comune di Canaro. Lauro, secondo la prima ricostruzione, viaggiava da Rovigo verso Ferrara, quando ha svoltato a sinistra, per immettersi in una laterale, è stato centrato in pieno da una Bmw condotta da un uomo romeno quasi coetaneo, morto anch’egli nello schianto.

Girotto era scapolo, operaio elettricista presso una ditta di pannelli fotovoltaici, abitava con la mamma, in una casa bifamigliare in via Garibaldi condivisa con il fratello Michele, la moglie Cristina e i due figli. Lauro era una di quelle persone che esprimono già con lo sguardo e con il viso la propria bontà d’animo, era benvoluto da amici e parenti e da tutto il paese. Era una persona riservata, che sapeva essere generosa e disponibile verso la sua mamma, la famiglia e verso i nipoti a cui era particolarmente legato: Nicola ed Andrea.

Gino Alessio, ex sindaco, lo ricorda come un grande lavoratore, una brava persona, che aveva cura dei propri beni e degli affetti, ed ha voluto esprimere il sincero cordoglio verso la mamma e la sua famiglia così duramente colpita da questa ennesima tragedia. Alessandro Paparella, presidente della Protezione civile di Villadose, è rimasto scosso dalla scomparsa dell’amico Lauro, compagno di lunghe chiacchierate, una tremenda perdita per tutta la comunità di Villadose.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl