you reporter

PORTO VIRO

“Un incubo durato cinque anni”

L’accusa contesta botte, umiliazioni, aggressioni, oltre a minacce anche alla sorella

“Un incubo durato cinque anni”

Un incubo lungo oltre cinque anni. Fatto di offese, umiliazioni, privazioni, botte, aggressioni, malattia, persino un tentativo di speronamento in auto. E’ questa la ricostruzione dell’accusa sulla base della quale, ieri, il pubblico ministero d’udienza Alessia Pirani ha chiesto la condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione per l’imputato dei reati di maltrattamenti e stalking, nei confronti della ex compagna e convivente.

I fatti si sarebbero verificati lungo circa cinque anni, sino al 2016, parte a Porto Viro e parte a Rosolina. Lungo l’elenco dei comportamenti contestati all’imputato.

Ci sarebbero state offese costanti alla donna, ma anche il divieto di uscire di casa, se non per andare al lavoro, dal quale, comunque, doveva tornare al massimo alle 19, per cucinare la cena; offese costanti e botte.

La decisione della giovane di andarsene di casa non avrebbero modificato la situazione: in varie circostanze, l’uomo si sarebbe reso responsabile di atti persecutori. In una, in particolare, avrebbe raggiunto la ex compagna sul luogo di lavoro e qui la avrebbe malmenata, colpendo con un pugno in faccia anche la sorella e collega di lavoro, corsa a cercare di portare aiuto. In un’altra circostanza l’imputato avrebbe danneggiato le strutture esterne del locale dova la ex lavorava, o avrebbe passeggiato all’esterno con un rottweiller, fissando l’interno. Comportamento, quest’ultimo, chiaramente non costituente reato di per sé, ma che, in questa cornice, avrebbe avuto un altissimo potenziale intimidatorio.

Infine, l’uomo avrebbe anche imposto alla compagna, in precedenza, di utilizzare, come contraccettivo, la spirale, nonostante le procurasse infiammazioni. Il risultato, secondo l’accusa, fu una malattia che rese necessario l’intervento chirurgico.

L’udienza di ieri è stata aggiornata, dopo la requisitoria dell’accusa e l’intervento della parte civile, alla prossima data, per l’arringa della difesa.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl