you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

"Essere giovani non vi rende immuni. E' una roulette russa, vi può andare male"

L'appello del presidente Luca Zaia ai giovani veneti: "Mettete la mascherina"

Zaia

"Il coronavirus non deve essere sottovalutato. E' vero che sono soprattutto asintomatici i giovani, ma è una roulette russa: ti può andare bene tante volte e male una sola. Ho visto giovani che escono dall'ospedale in carrozzella dopo il virus, gente che esce con insufficienza respiratoria e non respirerà più come prima. Vi chiediamo solo una cosa: mettete la mascherina. Non siete invincibili", è l'appello del presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, rivolto ai giovani che sono la maggioranza dei nuovi contagi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl