you reporter

L’INDAGINE

Pestaggio punitivo e sassi dal cavalcavia

Per il 25enne di Cavarzere è scattato l’obbligo di dimora

51621

Nell’immediato, gli inquirenti ritenevano “solo” che avesse partecipato alla spedizione punitiva ai danni di un giovane di Abano “colpevole” di avergli “soffiato la ragazza”. Raid con pestaggio che sarebbe stato anche ripreso con un cellulare. Proprio lavorando sul cellulare, però, gli inquirenti hanno ritenuto di avere individuato elementi che potrebbero essere utili anche in altre investigazioni, su episodi che si sono verificati, a quanto emerge dalle indagini, in due altre località. A Rovigo, dove sarebbe stata danneggiata l’auto di una donna; e a Solesino, nella Bassa Padovana, dove sarebbe stato lanciato un sasso da un cavalcavia, per fortuna senza gravi conseguenze per gli automobilisti che si trovavano a transitare al di sotto di questo. Al momento, per il 25enne di Cavarzere è scattato l’obbligo di dimora.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl