you reporter

CAVARZERE

Vandalismo, attacchi incendiari alle isole ecologiche

Un gesto stupido e insensato, che si ritorce contro la comunità in maniera duplice

Vandalismo, attacchi incendiari alle isole ecologiche

I vandali colpiscono le isole ecologiche: dopo le 22 appiccano il fuoco alle campane della differenziata. Un gesto stupido e insensato, che si ritorce contro la comunità in maniera duplice: sia per il disservizio che, ovviamente, si crea nel tempo necessario al ripristino, sia per il costo della sostituzione che, in ultima istanza, ricade su tutti gli utenti.

Questi gli atti vandalici che da qualche settimana colpiscono i raccoglitori della differenziata: la sera dopo le 22 vengono prese di mira le zone ecologiche sparse nel territorio cavarzerano e nelle frazioni. Ieri notte è stata la volta dei raccoglitori davanti alla chiesa di Ca’ Briani, dove una campana per la raccolta di vetro, plastica e lattine è stata completamente bruciata, lasciando intatta solamente la struttura in ferro che ne costituisce lo scheletro, mentre la plastica che componeva la campana verde è stata completamente disciolta a terra e il contenuto bruciato.

Purtroppo però questo è solo uno dei casi registrati dai cittadini, che segnalano come la stessa sorte sia toccata ai cassonetti davanti all’ex asilo di località Pareole, ma anche a quelli vicino alla cittadella socio-sanitaria, che sono stati vandalizzati 15 giorni fa, e così come a quelli in via Ca’ Dolfin, bruciati addirittura per la seconda volta. Ai raccoglitori della frazione di Grignella il fuoco è stato appiccato circa quattro volte, ma anche quelli in zona artigianale non sono mancati nella lista, come i raccoglitori di via Dante Alighieri e di via Pescheria e quelli dell’isola ecologica della frazione di Boscochiaro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl