you reporter

CORONAVIRUS

Tamponi rapidi modello drive in anche a Cavarzere

Parte il servizio garantito dal personale della medicina integrata, alla Cittadella sanitaria

Tamponi rapidi modello drive in anche a Cavarzere

È iniziato il percorso “drive-in” per i tamponi rapidi: si accede solo previa prenotazione del medico curante e solo se si è iscritti alla medicina integrata di Cavarzere e Cona. È attivo dallo scorso lunedì 16 il percorso per eseguire i tamponi rapidi: è un progetto della medicina integrata di Cavarzere e Cona, che offre agli assistiti la possibilità di effettuare il tampone alla portineria della cittadella socio-sanitaria.

“Lunedì sera siamo partiti con i tamponi rapidi - ha spiegato il personale della medicina integrata - tutto si è svolto regolarmente senza problemi. Un grazie va alla Protezione civile di Cavarzere che ci aiuta nel mantenere un accesso ordinato e puntuale. Ricordiamo che il servizio dei tamponi rapidi in drive a Cavarzere è un servizio offerto dalla medicina integrata di Cavarzere e Cona ai pazienti iscritti ai medici di famiglia di Cavarzere e Cona”.

“Non siamo in grado di fare tamponi a chi viene da altri posti - prosegue ancora il personale, spiegando di non essere assolutamente in grado di reggere eventuali ‘assalti’ da parte di utenti esterni - e non è iscritto, visto che non possediamo i database e gli strumenti necessari per tutta la complessa pratica che deve seguire, per esempio, nel caso riscontrassimo un caso di positività”.

“Ricordatevi che si accede solo previo prenotazione - conclude la medicina integrata - e la prenotazione va fatta esclusivamente dal vostro medico curante a cui dovete rivolgervi in caso di sintomi o di contatto stretto con una persona positiva. Il vostro medico vi darà tutte le indicazioni necessarie e deciderà se sarà necessario fare il tampone e quando”.

Questo l’avviso dato dal personale, che ha predisposto il percorso in modo da garantire l’assoluta sicurezza per operatori e pazienti, così da ridurre al minimo il rischio di contagio, in quanto si tratta di un percorso “drive-in”: il paziente rimarrà in auto e l’operatore si avvicinerà solamente per eseguire il tampone.

L’accesso con l’auto avviene dal cancello posteriore dell’ex ospedale e il tampone verrà eseguito presso la portineria in orario di chiusura delle principali attività, quindi dalle 18 alle 20.

La risposta sarà comunicata dagli operatori entro 15 minuti, e se la risposta sarà positiva verrà predisposto l’invio a Chioggia per eseguire il tampone rapido di conferma.

“Chi risultasse positivo - spiega il personale della medicina integrata, fornendo una comunicazione molto importante - ha l’obbligo di comunicare al medico, che lo contatterà, i propri contatti stretti avvenuti nelle 48 ore precedenti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl