you reporter

ADRIA

“Scuola aperta” al Cipriani: orientamento online, un successo!

Studenti e docenti presentano la scuola dai laboratori di accoglienza, sala bar e cucina

“Scuola aperta” al Cipriani: orientamento online, un successo!

"Think great: be professional", ovvero pensa in grande, diventa professionale, è il messaggio di speranza, prima ancora di uno slogan, lanciato dall’alberghiero Cipriani.

Un messaggio per annunciare le sei giornate di scuola aperta di orientamento per le future matricole. Nell’anno del Coronavirus anche l’orientamento cambia e impone nuove sfide che l’istituto di via Aldo Moro sta affrontando non solo con responsabilità, ma anche con la consapevolezza di trasmettere ai giovani un’occasione straordinaria di maturazione nell’affrontare situazioni impreviste e che impongono elasticità mentale, flessibilità organizzativa e creatività culturale.

Così le giornate di "Scuola aperta" erano l’occasione, per le future matricole, di incontrare i docenti, l’ambiente della scuola e soprattutto i laboratori. L’emergenza sanitaria non consente l’accesso agli esterni, ma al Cipriani non si sono persi d’animo realizzando una scuola aperta virtuale e l’incontro in videoconferenza con i ragazzi della terza media che puntano all’alberghiero e per i loro genitori.

Partecipano i docenti che illustrano i percorsi didattici, mentre gli studenti saranno attivi nei laboratori di accoglienza, sala e cucina. Mai come in questo caso si può dire che daranno un "assaggio" della scuola.

Queste le date di "scuola aperta". sabato 28 e domenica 29 novembre, sabato 12 e domenica 13 dicembre, sabato 16 e domenica 17 gennaio 2021; il sabato con orario 15-18, la domenica 9.30-12 e 15-18.

La visita virtuale all’istituto durerà circa 30 minuti. Per partecipare è sufficiente contattare la scuola, mentre il Cipriani sta già "entrando" in forma virtuale nelle scuole medie per incontrare i ragazzi delle terze.

Ma le novità non finiscono qui. Infatti, il Cipriani è approdato sui social con una pagina ufficiale su Facebook. "Benvenuti nella nuova pagina social dell'istituto alberghiero Giuseppe Cipriani di Adria - è il saluto della dirigente scolastica Lorenza Fogagnolo - La nostra scuola, come sempre all'avanguardia per i progetti formativi innovativi che rispondono alle esigenze del territorio con una visione sul mondo, desidera mantenere un forte legame con studenti, famiglie e persone interessate alle nostre molteplici attività". E conclude con un appello: "Stay tuned!", ovvero restiamo sintonizzati.

E il primo riconoscimento arriva da un’ex studentessa con poche parole che valgono, come si suol dire in questi casi, più di mille slogan pubblicitari, parole scaturite dal cuore non costruite al computer. Scrive Simona: "La scelta più azzeccata della mia vita è stata quella di frequentare questa scuola. Ora faccio tutt’altro, ma la fermezza di principi e l’etica del lavoro, mi hanno dato le risorse per poter fare quello che desideravo. Grandissima scuola, grandi insegnanti: grazie".

La preside non commenta, ma si gode questo attestato di riconoscenza. "Posso solo aggiungere - puntualizza Fogagnolo - un doveroso ringraziamento anche al personale Ata, spesso ignoriamo il prezioso lavoro che portano avanti, ma senza la loro disponibilità tante cose non saremo in grado di farle. Comunque è una scuola dove c’è un grande spirito di squadra e questo è un valore aggiunto per tutto il corpo docente. Credo che questo venga percepito sia dagli studenti che dai genitori".

Uno spirito di squadra che aiuta ad affrontare meglio la situazione di quotidiana emergenza provocata dal Coronavirus. "E’ un momento difficile - sottolinea la preside - perché ci troviamo ad affrontare un’emergenza dopo l’altra. Tuttavia, grazie alla sinergia tra studenti, insegnanti, personale Ata, staff amministrativo la scuola non si è mai fermata. Adesso gran parte delle lezioni sono a distanza, ma i laboratori funzionano a buon ritmo. Tutto questo ha portato a realizzare le giornate dell’orientamento, che sono un’altra bella sfida che ci prepariamo ad affrontare. Mi piace anche ricordare il progetto ‘S-carpe diem’ che vede i ragazzi con abilità speciali impegnati nell’orto botanico. Nessuno resta indietro".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl