Cerca

CRESPINO

Sospese le ricerche di Marco, 90 anni

Si è allontanato dalla casa di riposo giovedì della scorsa settimana, al mattino: poi, il vuoto

Sospese le ricerche di Marco, 90 anni

Ieri ricorrevano i sette giorni dalla scomparsa di Marco Cibin, 90 anni, ospite della casa di riposo San Gaetano di Crespino, dalla quale si sarebbe allontanato, secondo le attuali ricostruzioni, nella mattinata di giovedì 21 gennaio, di buon’ora. Da quel momento, il vuoto assoluto. E’ scomparso. Alcune testimonianze lo collocherebbero poco dopo in piazza Fetonte. Da quel momento in avanti, il vuoto vero.

Per lunghi giorni i vigili del fuoco hanno messo in campo tutte le forze disponibili, trasformando piazza Fetonte in un vero e proprio quartier generale. Sono stati impiegati i sommozzatori, i cani per la ricerca delle persone, moto d’acqua, droni, l’elicottero del corpo. Il tutto con la collaborazione dei carabinieri e con il sostegno dei volontari della Protezione civile, della Pro loco, di tanti semplici cittadini che si sono uniti alle battute, anche di notte, in campagna, per cercare di individuare l’anziano. Nessun risultato.

Marco, 90 anni, è una persona in perfetta forma, nonostante l’età. Sempre elegantissimo, amante della passeggiate, della ginnastica - pratiche alle quali si dedicava ogni giorno - della lettura. Partecipava con entusiasmo alle attività della casa di riposo. Al momento della scomparsa indossava un cappotto bianco lungo fino alle ginocchia, pantaloni scuri e scarpe ginniche.

La speranza di tutti è che, nonostante il lungo periodo senza notizie, ci possa ancora essere un finale lieto per una vicenda che sta preoccupando il paese.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy