Cerca

COMMERCIO

Saldi al via, budget di 254 euro

Secondo uno studio di Confcommercio la spesa media scenderà di 70 euro rispetto all’anno scorso

Saldi al via, budget di 254 euro

Ci siamo. Oggi scattano i saldi. E l’abbinata zona gialla-avvio delle svendite “potrebbe essere un buon elemento per registrare una qual parvenza di ritorno alla normalità”. Lo sottolinea, in una nota, l’Ascom Confcommercio.

A preoccupare i commercianti, però, sono gli stock di merce che sono ancora in magazzino nonostante le vendite promozionali già - di fatto - in atto da settimane, giocando d’anticipo sulla data di avvio dei saldi, spostata - proprio a causa dell’emergenza - alla fine di gennaio anziché, come da tradizione, subito dopo l’Epifania.

Intanto, nei negozi sono già iniziati gli allestimenti a tema. Anzi, di fatto non sono mai stati smobilitati visto che, appunto, già dopo Natale sono partiti gli sconti.

Uno studio condotto proprio da Confcommercio svela che i saldi continuano ad essere un appuntamento per sei italiani su dieci, ma anche se la percentuale sale leggermente - il 64% contro il 61,8% dello scorso anno - la spesa diminuisce: la stima è di 254 euro di “shopping” a testa, 70 euro in meno dello scorso anno.

La tradizionale indagine realizzata da Confcommercio-Imprese sugli acquisti degli italiani registra anche un forte aumento di saldi on-line a discapito dei negozi tradizionali. Le imprese del commercio al dettaglio stanno vivendo un momento di estrema difficoltà che si riflette anche nelle aspettative: solo il 7,1% dei commercianti ritiene che il proprio negozio sarà visitato in misura maggiore durante i saldi invernali rispetto al gennaio 2020.

Secondo lo studio, quest’anno si registrerà un abbassamento dei prezzi senza precedenti rispetto a quelli pieni praticati prima delle vendite promozionali. Il record della convenienza spetta agli indumenti, che con -26,8% rappresentano la voce più scontata, superando la fatidica soglia del 25%.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy