you reporter

ORRORE A POLESELLA

Finalmente, il giorno della verità per gettare luce sull'omicidio

Due accertamenti medico legali per chiarire la dinamica dell’accoltellamento mortale

Oggi l'autopsia per chiarire l'orrore

02/02/2021 - 21:16

Il giorno della verità. Oggi, in prima mattinata, è fissato l’affidamento delle consulenze, una autopsia e una visita medico legale, che dovrebbero gettare luce sull’omicidio seguito da tentato suicidio avvenuto martedì a Polesella, nella abitazione di via Mayer dove vivevano Costantino Biscotto, 55 anni, e Rosangela Dal Santo, 57 anni.

La seconda, secondo le attuali ricostruzioni, avrebbe ucciso, al culmine di una lite a coltellate, nella quale anche lei sarebbe rimasta ferita, il primo. Il tutto sarebbe accaduto verso le otto del mattino.

Poi, quasi 12 ore dopo, la donna avrebbe cercato la morte per asfissia nel garage di casa, venendo salvata dai vicini. Portata in ospedale, anche, appunto, con ferite da taglio, è stata salvata. A suo carico, allo stato, nessuna misura cautelare; al momento della notifica della consulenza alle parti è però emerso come sia indagata, per omicidio volontario, aggravato dal fatto che la vittima fosse il convivente. Potrebbe, comunque, trattarsi di un atto dovuto, appunto alla luce della necessità di procedere alla notifica. Sull’episodio indagano i carabinieri, coordinati dalla Procura.

In mattinata verrà disposta l’autopsia sulla salma del 55enne, ma anche una visita medico legale sulla 57enne, che sta meglio. Sarà infatti necessario chiarire, in particolare, le nature delle ferite che ha riportato: provocate da terzi o autoinferte? Sarà poi determinante chiarire se, nella lite, sia possibile individuare una persona che abbia aggredito e una che si sia solamente difesa. Questioni importanti, per definire la posizione della donna.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl