you reporter

METEO

Vento e freddo polare: ecco la coda dell'inverno

Temperature in ribasso a partire da lunedì, grande freddo atteso da giovedì

Vento e freddo polare: ecco la coda dell'inverno

12/03/2021 - 18:40

Dimenticate l’assaggio di primavera che abbiamo vissuto nei giorni scorsi. Anche sul Polesine sta per tornare l’inverno: una (si spera ultima) ondata di freddo che durerà per circa una settimana, e che promette di portare la colonnina di mercurio ai minimi, anche se - per fortuna - non sotto lo zero.

Già in questo weekend le temperature saranno in ribasso, anche se le massime (domani) si attesteranno ancora attorno ai 16 gradi, almeno stando alle previsioni. Da lunedì, però, inizierà un costante calo delle temperature, sia minime che massime, che ci accompagnerà per tutta la settimana. Le minime si attesteranno tra i due e i tre gradi, mentre le massime scenderanno inesorabilmente, fino ad arrivare alle soglie dei dieci gradi.

Insomma, il quadro climatico, anche sul Polesine, sta per cambiare. Il tutto, perché le attuali correnti miti occidentali verranno bruscamente sostituite da venti più freschi, in arrivo dai quadranti settentrionali. Ci attendiamo, in particolare, un forte Maestrale, e il tutto sarà condito dal transito di un fronte freddo che farà sentire la sua influenza in particolare proprio sulle regioni del Nordest.

La settimana si aprirà con un deciso rinforzo dei venti, con raffiche molto forti che soffieranno già da lunedì. Nel contempo, saranno possibili delle nevicate sulle Alpi, con fiocchi fin verso i 500 metri di quota.

Dalle prime ore di martedì 16, previsto un ulteriore afflusso di aria fredda dal Nord. Non è finita, perché da giovedì 18 dovremo verosimilmente fare i conti con nuovi affondi freddi e instabili in discesa dal Polo Nord i quali, dopo aver attraversato l’Europa, si tufferanno nel bacino del Mediterraneo, favorendo la formazione di un profondo vortice ciclonico continuamente alimentato dalle correnti instabili.

Attenzione perché, a causa dei contrasti che si verranno a creare, non si esclude la possibilità di violenti temporali, con locali grandinate e con forti raffiche di vento. Le temperature saranno piuttosto basse, dunque potrebbe tornare anche la neve, con fiocchi fino a quote collinari. Insomma pare profilarsi una seconda metà di marzo dai connotati particolarmente burrascosi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • diduve

    13 Marzo 2021 - 18:06

    Chi se ne frega, tanto dobbiamo stare in casa lo stesso

    Rispondi



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl