you reporter

PORTO TOLLE

Arriva l’ultimatum dei pescatori al cda del Consorzio

Dopo la grande manifestazione: “Ora torniamo al lavoro, avete tempo sino a martedì”

Arriva l’ultimatum dei pescatori al cda del Consorzio

18/03/2021 - 20:54

“La manifestazione di mercoledì è stata un successo. Il grande afflusso di persone ha portato ad un grosso movimento all’interno delle singole cooperative,, che va alimentato dai pescatori con l’apporto di idee nuove e con critiche costruttive”.

Lo spiega il comunicato stampa, col quale Niky Penini, pescatore, portavoce degli organizzatori della manifestazione, traccia il bilancio dell’iniziativa.

A monte di tutto, un critica alla gestione delle lagune operata dal Consorzio cooperative Pescatori del Polesine. I punti critici, secondo i manifestanti, sono i problemi nella vivificazione delle lagune stesse, ma anche la mancanza di semina, così come di prodotto adulto: quanto basta per mettere a rischio la il reddito delle 1500 famiglie che fanno riferimento al Consorzio.

“Secondo gli organizzatori - prosegue la comunicazione - ora bisogna aspettare il cda del Consorzio di martedì, per capire se gli amministratori hanno compreso il vento del cambiamento, oppure continueranno ad arroccarsi sulle loro posizioni”.

“Per agevolare il dialogo - prosegue la comunicazione - gli organizzatori chiedono una pausa momentanea ai pescatori, agevolando la discussione e senza dare motivo per essere strumentalizzati. Così si chiede ai pescatori, il ritorno alle normali attività fino a lunedì 22 marzo, per dimostrare ancora una volta la grande volontà e maturità della gente del Delta”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl