you reporter

VILLADOSE

Ambulatorio Anteas: attività sospesa. A malincuore

Anteas si ferma, per volontà del sindaco, causa zona rossa. “Obbediamo”

Ambulatorio Anteas: attività sospesa. A malincuore

19/03/2021 - 21:03

Il sindaco di Villadose, Pier Paolo Barison, ha deciso di far chiudere, per ragioni cautelative, visto il momento delicato e la permanenza in fascia rossa fino al lunedì di Pasquetta, l’ambulatorio medico della locale Anteas, associazione nazionale tutte le età per la solidarietà.

Il presidente Anteas Villadose, Antonio Rossi, ha accolto con dispiacere la notizia, dal momento che il medico e gli infermieri erano dotati di tutti i dispositivi di protezione necessari e che gli altri ambulatori sul territorio sono restano, invece, aperti. Nessuna volontà, comunque di fare polemica, da parte di una associazione che ha sempre risposto “presente” anche nei momenti maggiormente difficili che, in questo anno, non sono purtroppo mancati.

“Ci adeguiamo al volere del sindaco - spiega infatti il presidente - Siamo molto dispiaciuti per tutti coloro che avevano iniziato con noi le terapie intramuscolari e che ora le dovranno sospendere data l’impossibilità di muoversi”.

“Mi permetto di consigliare - prosegue la comunicazione, diretta a tutti coloro che frequentavano con rande soddisfazione l’ambulatorio - a tutti coloro che avessero necessità di continuare di contattare l’ufficio dei servizi sociali del comune e annuncio fin d’ora che potremo riaprire solo quando il colore della zona cambierà”.

Rimangono operativi gli altri servizi offerti dagli instancabili volontari di Anteas, come la consegna dei pasti caldi a domicilio realizzata in collaborazione con l’amministrazione, il trasporto delle persone che necessitano aiuto presso i siti predisposti per la vaccinazione a Rovigo, Adria e Porto Viro.

Non resta che attendere che la situazione migliori per poter tornare a svolgere anche tutte le altre attività svolte: nonno vigile, animazione in presenza presso la residenza Anni Azzurri e molto ancora.

L’assessore Gino Alessio ha commentato: “Ringraziamo davvero d cuore i volontari Anteas che sono disponibili quotidianamente per i servizi così importanti per la popolazione ci dispiace davvero per questa chiusura precauzionale”.

“Siamo fiduciosi - prosegue l’ex sindaco, che ben conosce il valore di questa associazione - che dopo Pasqua potremo recuperare un po' di normalità”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

19 nuovi casi e aumentano i ricoveri
CORONAVIRUS IN POLESINE

19 nuovi casi e aumentano i ricoveri

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl