you reporter

LA VISITA

Museo, c’è la chiamata di Sgarbi

Per sbloccare il Baruffaldi, Vittorio torna in città e telefona in diretta al sottosegretario

Museo, c’è la chiamata di Sgarbi

22/03/2021 - 23:23

Nuovo tour badiese per Vittorio Sgarbi. Un po’ inaspettatamente, il noto critico d’arte è tornato nella città altopolesana per concludere il tour dei “gioielli” che contraddistinguono Badia Polesine ad appena poco più di un mese dall’ultima e chiacchierata visita serale. L’onorevole è stato accolto dal sindaco Giovanni Rossi e dalla “collega” e vicesindaco Antonietta Giacometti, che l’hanno accompagnato a vedere, questa volta sotto la luce del sole, il palazzo degli Estensi, uno degli edifici più rappresentativi della cittadina che da tempo è stato inserito nella lista dei beni da alienare per cercare di sottrarre l’immobile al degrado, e il museo civico Baruffaldi, per il quale l’amministrazione aveva interpellato proprio il noto critico d’arte per cercare di smuovere la situazione governativa che ormai da tempo blocca il progredire dei lavori di recupero.

Quella avvenuta nel primo pomeriggio di ieri è stata una “capatina” non programmata, ma che comunque ha permesso ancora una volta di far conoscere a Sgarbi le opere architettoniche e culturali più rappresentative del Comune badiese. “Si è trattata di una visita mirata a completare il tour iniziato l’altra volta – conferma il sindaco Giovanni Rossi – Vittorio Sgarbi ha infatti voluto vedere il palazzo degli Estensi, anche dall’interno. L’abbiamo informato che il palazzo attualmente è in vendita, sperando che magari possa trovare qualche aggancio che ci permetta di trovare una soluzione per questo edificio. Dopodiché ha visitato il museo civico Baruffaldi per vedere i lavori che vi sono stati fatti, restandone soddisfatto. Sgarbi ha anche telefonato in diretta a Bruno Tabacci (Sottosegretario con delega alla programmazione e coordinamento economico, ndr); ora infatti ci siamo ritrovati a doverci interfacciare con nuove figure e speriamo che si possa arrivare presto alla firma della convenzione”. La nuova tappa badiese di Sgarbi, che ha anche visto una breve sosta in Municipio, è quindi proseguita al teatro sociale Balzan, uno dei luoghi già apprezzati nel corso della precedente visita dello scorso 13 febbraio assieme alla Collezione Balzan, all’abbazia della Vangadizza e alla sua nuova biblioteca civica.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl