you reporter

Chiesa della Cattedrale

Il Covid cancella la Via Crucis

Ridotte le celebrazioni per la Settimana santa ad Adria

Il Covid cancella la Via Crucis

Prende il via domani la settimana più importante per la cristianità: la settimana della passione, morte e resurrezione di Gesù. Le celebrazioni religiose devono fare i conti, ancora una volta con le norme restrittive anti Covid-19, pertanto per il secondo anno consecutivo non viene organizzata la via Crucis cittadina. Altri riti sono stati ridimensionati.

La settimana, dunque, inizia con la tradizionale “Domenica delle palme”. In Cattedrale le messe osservano l’orario festivo e a ogni celebrazione ci sarà la benedizione dell’ulivo. Tuttavia alle 9 e alle 10,30 non ci sarà la processione come negli anni passati. Alle 10,30 benedizione dell’ulivo e solenne concelebrazione presieduta dal vescovo Pierantonio. Alle 12 in San Giovanni, consegna del cero pasquale da parte dell’amministrazione comunale. Nel pomeriggio, alle 16 apertura della solenne adorazione eucaristica delle “Quarantore”. Quindi alle 18,15 vespro, benedizione eucaristica e messa vespertina. Ultima domenica della “Quaresima di fraternità” con la raccolta alimentare a favore della Caritas: viene suggerito di portare latte a lunga conservazione e caffè.

Lunedì 29 e martedì 30: alle 7,30 messa e adorazione eucaristica delle “Quarantore” fino alle 12; sospesa la messa delle 9. Alle 16 adorazione eucaristica delle “Quarantore”, alle 18 benedizione eucaristica e alle 18,30 messa vespertina. Mercoledì 31 marzo alle 7,30 messa e adorazione eucaristica delle “Quarantore” fino alle 11,30 quando prenderà il via la cerimonia di conclusione delle “Quarantore” con la benedizione eucaristica; sospesa la messa delle 9. Alle 18,30 messa del Crisma presieduta dal vescovo Pierantonio e concelebrata con tutti i sacerdoti della diocesi. Quindi si entra triduo pasquale. Giovedì 1^ aprile, al mattino niente messe. Alle 8 celebrazione dell’ufficio, delle letture e delle lodi. Alle 19 messa nella Cena del Signore e solenne reposizione del Santissimo Sacramento. Sospesa la lavanda dei piedi.

Venerdì 2 aprile, giorno di digiuno e astinenza, non si celebrano messe. Alle 8 celebrazione dell’ufficio, delle letture e delle lodi. Alle 15 Via Crucis in chiesa e alle 19 azione liturgica della Passione del Signore con adorazione della croce. Sabato 3 aprile non si celebrano messe, alle 8 celebrazione dell’ufficio, delle letture e delle lodi. Alle 19,30 veglia pasquale con la liturgia della luce, della parola, battesimale ed eucaristica. Si arriva a domenica 4 aprile: Pasqua di resurrezione. Le messe osservano l’orario festivo, quindi 7,30; 9; 10,30; 12 e 19. La messa delle 10,30 sarà presieduta dal vescovo Pierantonio e concelebrata dal capitolo dei canonici e accompagnata dai canti del coro polifonico diretto da Antonella Cassetta. Alle 18,15 vespro solenne e benedizione eucaristica. Lunedì 5 aprile, lunedì dell’Angelo nell’ottava di Pasqua, messe con orario festivo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl