you reporter

BERGANTINO

L’acquasantiera contro il virus

Inventata dalla Lights Co. ditta di giostre del paese che aveva messo a punto i termoscanner

L’acquasantiera contro il virus

La ditta Lights Co. di Cuoghi Giorgio inventa un’acquasantiera a prova di Covid-19. Lo scorso mercoledì l’ingegnosa azienda bergantinese ha donato alla parrocchia di san Giorgio martire di Bergantino due acquasantiere no-touch, che sono state posizionate rispettivamente all’ingresso principale e all’uscita della chiesa. Le innovative acquasantiere sono munite di un sensore elettrico che al passaggio della mano attiva il rilascio di qualche goccia di acqua benedetta. Realizzate in materiale plastico, possono essere dotate di piedistallo oppure essere fissate alla parete. L’originale idea è del titolare della ditta, Cuoghi, che ha pensato di realizzare un oggetto che possa permettere ai fedeli di compiere il rito religioso del segno della croce in tutta sicurezza, senza alcun contatto.

La Lights Co., produttrice di luci per giostre e di giochi automatici, non è nuova a queste iniziative. Già lo scorso anno, a inizio pandemia, per far fronte alla pesante crisi innescata anche nel settore della giostra dal lockdown, Cuoghi aveva reinventato la sua attività, mettendo a frutto il proprio know-how in campo elettronico per realizzare termoscanner Itt (intelligent temperature test), che hanno ottenuto ottimi risultati di vendita sia in Italia che all’estero.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl