you reporter

Adria

L'hospice sospende l'attività: un dramma

Angosciante appello di un familiare a fronte della chiusura del reparto per malati oncologici terminali,

L'hospice sospende l'attività: un dramma

Un vero e proprio colpo al cuore per l’ospedale Santa Maria Regina degli angeli: oggi chiude i battenti l’hospice la Gerbera fino a data da destinarsi. E’ la seconda sospensione dell’attività in coincidenza con la riapertura del Covid center nell’ospedale.

Il servizio è stato inaugurato nell’agosto scorso e, per ora, è in grado di ospitare fino a cinque malati oncologici nella fase terminale. Quindi un servizio particolarmente prezioso per i malati stessi e le loro famiglie. 

Non solo. Gli attuali due pazienti saranno trasferiti in altro luogo con grave disagio per loro e i loro familiari. E’ stata chiesa ospitalità a Lendinara ma la risposta è stata negativa. Pertanto, al momento, saranno collocati nel reparto di medicina, salvo che non si renda disponibile qualche altro hospice nei prossimi giorni.

“Trovo inspiegabile – riferisce un familiare – che venga sospesa l’attività di questo reparto che, nonostante i pochi mesi dall’apertura, già si dimostra un’eccellenza. E’ chiaro che in questo momento c’è l’emergenza Covid, ma non meno grave è l’emergenza dei malati oncologici, soprattutto di coloro che purtroppo hanno imboccato la strada del non ritorno”.

Quindi aggiunge una nota amara. “E’ triste e doloroso – dice – vedere questi malati portati di qua e di là quando avevano trovato un ambiente adeguato e confortevole, non sappiamo neppure se potremo andare o meno a trovarli, perché le visite in ospedale sono sospese”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl