you reporter

Badia Polesine

La cultura ora ha un nuovo capo

Finito il concorso per individuare il “supermanager”: è Lara Girotti. Adesso si fa sul serio.

La cultura ora ha un nuovo capo

Con l’assunzione di un nuovo responsabile, l’amministrazione comunale investe sul settore della cultura. Sono state ultimate di recente le procedure concorsuali che hanno portato all’individuazione del nuovo responsabile del settore Cultura comunale, una figura che andrà ad occuparsi dei diversi luoghi ed attrattive che contraddistinguono la cittadina altopolesana, come il teatro Balzan, l’abbazia della Vangadizza e la sua nuova biblioteca, così come il museo civico Baruffaldi, una volta che saranno ultimati i lavori di restauro.

Come ricordato dall’assessore alla Cultura Valeria Targa nel corso del consiglio comunale, lo scopo dell’indizione del concorso per l’assunzione di un istruttore direttivo culturale, categoria D, è stato quello “di individuare una persona altamente qualificata che possa prendersi cura con maggiore profitto dello sviluppo della cultura nel Comune di Badia Polesine, con particolare attenzione alla valorizzazione del nostro patrimonio e alla promozione dello stesso sul piano provinciale e regionale”.

Ora che la procedura concorsuale è stata ultimata, la persona che andrà a gestire l’intero comparto culturale comunale dovrebbe entrare in servizio entro breve. “La nuova responsabile del settore si chiama Lara Girotti – annuncia l’assessore Valeria Targa – è già venuta in Comune dove ha incontrato sia il sindaco che il segretario generale, ed entrerà in servizio dal prossimo 19 aprile. Ha lavorato a Venezia e siamo pronti ad accoglierla”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl