you reporter

IL LIBRO

Il “disobbediente” Andrea fa tris

Esce la nuova edizione dell’opera di Franzoso che ha portato alla legge sul whistleblower.

Il “disobbediente” Andrea fa tris

Il più noto “disobbediente” d’Italia con il nome e il volto di Andrea Franzoso concede il tris: arriva in libreria la nuova edizione de “Il disobbediente” per le edizioni Bur-Rizzoli. Sia chiaro: non si tratta di una ristampa, ma di una terza edizione a distanza di meno di quattro anni dalla prima. Due anni dopo la prima uscita è seguita un’edizione per ragazzi, adesso arriva questa.

La storia, ovviamente, è la stessa, ma non è lo stesso libro. La prima differenza emerge già dal sottotitolo: da “C’è un prezzo da pagare se non vi vuole avere un prezzo” si è passati a “trovare il coraggio di denunciare quando tutti vogliono il silenzio”. Si passa da una vicenda strettamente personale a una presa di coscienza pubblica.

Infatti tra un’edizione e l’altra è successo qualcosa di significativo nella storia politica e culturale nazionale: sull’eco mediatica suscitata dal libro si è arrivati all’approvazione, per anni insabbiata tra i palazzi del potere, della prima legge italiana a tutela del whistleblower. Un brutto quanto inutile anglicismo tradotto spregiativamente in spione per poi essere nobilitato come colui che non accetta e non si rassegna all’omertà. In qualsiasi contesto della convivenza civile.

Dunque, in questa nuova edizione de “Il disobbediente” la storia passa in secondo piano come ben testimoniano Gian Antonio Stella e Raffaelle Cantone che hanno firmato in entrambe le edizioni, rispettivamente, prefazione e post fazione. Ma le hanno completamente riscritte.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl