you reporter

PALAZZO TASSONI

Soldi persi? Tra smentite e dubbi

Perplesso Cavallari: “Non abbiamo riscontri, ma la questione va chiarita, chiederemo le carte”

Soldi persi? Tra smentite e dubbi

Il sindaco Omar Barbierato dichiara, attraverso un videomessaggio sulla propria pagina Facebook che “è completamente infondata la notizia secondo la quale il comune dovrà restituire una parte consistente di finanziamenti arrivati dal governo nazionale per far fronte alle mancate entrate a causa del Covid”. E spiega: “Non c’è alcun documento ufficiale che lo attesti, non c’è stato nessun contatto con gli uffici”. Poi aggiunge: “Lascia perplessi che venga detta dire una cosa di questo con tanto di cifre in un momento così grave, molto grave per tutta la comunità”. Quindi ricorda che “48 ore prima ci sono state due sedute del consiglio comunale in cui si è parlato proprio di bilancio, era presente la dirigente del settore economico/finanziario, eppure non è stata fatta nessuna domanda, nessuna interrogazione, nessuna richiesta di chiarimenti. Amareggia – conclude il sindaco – che questo sia stato detto a pochi giorni dalla Pasqua”. Inoltre a giudizio di Barbierato “tale uscita appare come un critica al lavoro degli uffici che svolgono il loro operato con competenza e professionalità”.

La precisazione del sindaco non rimuovere del tutto i dubbi sul modo in cui siano stati gestiti i finanziamenti straordinari, soprattutto sulle scelte fatte dall’amministrazione comunale civica. Sicuramente tutto sarà più chiaro tra un mese, circa, quando il civico consesso discuterà il bilancio consuntivo. Sorprende, tuttavia, che il videomessaggio di Barbierato, per una smentita così importante, sia arrivata a quasi 24 ore dalla dichiarazione fatta dal consigliere comunale Massimo Barbujani, dopo che era stata rilanciata dai giornali online. Sulla questione, intanto, arriva una presa di posizione di Lamberto Cavallari che si dice fortemente preoccupato di come si sta sviluppando il dibattito politico e il confronto tra maggioranza e gruppi di minoranza.

“E’ chiaro – afferma in una nota - che se fosse vera la notizia dei 400mila euro che l'amministrazione dovrebbe restituire al governo, così come è stata illustrata dal consigliere Barbujani, sindaco e giunta avrebbero delle grosse responsabilità, dalle quali discenderebbero dimissioni immediate. In caso contrario si è assunto una bella responsabilità chi ha deliberatamente deciso di mettere in giro una notizia di questa portata che potrebbe risultare non vera. Innanzitutto è prioritario appurare se lo scoop di Barbujani è fondato oppure no. Eventualmente lo fosse, quali siano state le motivazioni di tipo amministrativo o politico che potrebbero aver generato un così grave episodio. Noi – sottolinea Cavallari - diversamente da quanto affermato da un capogruppo di maggioranza (Enrico Bonato, Ibc, ndr) al quale per calcolo politico fa comodo omologare la minoranza come fosse un unico gruppo senza alcuna distinzione, crediamo sia onesta e buona abitudine approfondire le questioni prima di manifestare una posizione netta. Al momento, quindi, sul fatto non abbiamo riscontri, che ci riserveremo di fare appena possibile accedendo agli uffici competenti. Per ora ci sentiamo di chiedere a Barbujani di chiarire meglio la questione, magari producendo i documenti che comproverebbero quanto da lui sostenuto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl