you reporter

TAGLIO DI PO

Mega tana mette l’argine a rischio

Intervento immediato di ripristino della sicurezza idraulica: non si tratta di un caso isolato

Mega tana mette l’argine a rischio

“Insieme ai responsabili di Aipo Rovigo (Agenzia Interregionale per il fiume Po), ho partecipato ai lavori di chiusura di una tana scavata da un animale selvatico sull'argine del Po in località Mazzorno Destro”: l’assessore regionale Cristiano Corazzari, polesano, era presente all’intervento di ripristino della sicurezza idraulica. “Queste tane - prosegue Corazzari - diventano buchi enormi e sono create da fauna tipo nutrie, tassi, volpi, istrici e altri animali. Questi animali scavano e creano situazione di grave pericolo, soprattutto dal punto vista idraulico, senza contare po costo per il ripristino. “E’ importante intervenire sulla pulizia degli argini e sul contenimento di questa fauna che crea gravi problemi” afferma l’assessore regionale.

Marco Zorzan, responsabile tecnico ufficio Aipo di Rovigo, spiega che qualche tempo fa Aipo ha avuto una segnalazione da parte di un residente il quale spiegava che in quella zona, cioè all’interno dell’argine destro del Po di Venezia, c’erano delle tane di animali. “Abbiamo verificato e una volta individuata la tana abbiamo provveduto a fare pulizia della zona circostante – racconta Zorzan - Quando è stata completata la pulizia siamo intervenuti per fare l’apertura dell’argine verso il fiume per capire come erano le tane. Sappiamo che ci possono essere tane di dimensioni piccole, altre di grosse dimensioni. Quindi abbiamo aperto una porzione di arginatura scavando con l’escavatore di un’impresa. E a quel punto abbiamo capito la dimensione della tana. Si trovava a tre metri di profondità rispetto alla sommità dell’argine. Era costituita da una serie di cunicoli estesi per una lunghezza complessiva di 15 – 20 metri, disposti all’interno dell’arginatura e paralleli con almeno tre ingressi separati. Uno scavo tipo un tubo con tre collegamenti all’esterno e una parte della tana che entrava all’interno dell’arginatura”. Ora i responsabili dei lavori stanno facendo la chiusura e la sagoma arginale viene ripristinata.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl