you reporter

VIABILITA’

“E’ una proposta inaccettabile”

Il circolo di Sinistra italiana: “L’intervento nel tratto Adria-Cavarzere porterebbe il traffico in centro storico e a Ca’ Venier”

“E’ una proposta inaccettabile”

Romea commerciale: “E' una proposta inaccettabile. L’intervento viario nel tratto Adria-Cavarzere porterebbe il traffico della Romea nel centro storico e a Ca’ Venier”. E' il circolo di Sinistra italiana di Cavarzere e Cona ad intervenire rispetto al tema della Romea commerciale, sul quale - secondo lo stesso circolo - c’è bisogno di fare chiarezza.

Il dibattito locale sulla questione della Romea commerciale riprende ogni qualvolta ci siano lavori in corso sulla strada statale 309, e di conseguenza il traffico viene deviato sulla direttrice Adria-Cavarzere - inizia la Sinistra - Ciclico evento che regolarmente, soprattutto per il transito dei mezzi pesanti, crea problemi e disagi ai cittadini che abitano nella zona coinvolta. E non solo. Della ‘Romea commerciale’, o di qualcosa di simile a livello locale, se ne è più volte discusso arrivando sempre alla medesima conclusione: il tratto Adria-Cavarzere diventerebbe un collo di bottiglia, e a farne le spese sarebbe la nostra cittadina, che si vedrebbe percorsa da una strada ad elevata percorrenza con un impatto gravido di svariate conseguenze per il nostro territorio. Vale la pena a questo proposito rivederne in breve il calendario: ad agosto 2009 l’amministrazione comunale di Cavarzere esprime le proprie valutazioni ed i pareri istruttori al progetto preliminare della nuova autostrada Civitavecchia-Orte-Mestre-Tratto E45- E55 (Orte-Mestre). Il progetto ne prevede il passaggio ad est del nostro centro abitato, in località Piantazza; a luglio 2016 a Roma si tiene una riunione con le regioni ed i comuni interessati al tracciato della Romea commerciale; a novembre dello stesso anno, a Taglio di Po, si svolge un incontro al quale partecipano la regione Veneto, l’Anas e i comuni veneti attraversati dalla Ss 309 Romea. In quella occasione viene presentata la proposta di realizzazione di importanti tratti di strada capaci di aggirare alcuni centri abitati che si sono sviluppati e ampliati a ridosso della Ss 309".

"Di fatto, si tratterebbe di una nuova strada di collegamento Romea-Codigoro che, proseguendo poi sulla viabilità esistente fino al collegamento di una nuova connessione tra Adria e Cavarzere, arriverebbe a Codevigo - conclude Sinistra italiana - a settembre 2017, ad Adria, nel corso di un incontro pubblico, organizzato dal Pd locale e tenutosi alla presenza del sottosegretario del ministero delle Infrastrutture, venne ribadito che si sta valutando l’opportunità di un intervento viario nel tratto Adria-Cavarzere. A questo punto serve chiarezza, perché l’intervento viario proposto nel tratto Adria-Cavarzere porterebbe il traffico della strada Romea, in modo particolare quello pesante, ad attraversare il centro di Cavarzere e Ca’ Venier... una proposta inaccettabile!”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl