you reporter

ROVIGO

Il Tricolore sulle scritte dura poco

Una bandiera sui graffiti, cade dopo poche ore. E attorno al basamento sotto il Comune, si continua a commentare

Il Tricolore sulle scritte dura poco

14/04/2021 - 21:19

 Attorno alla statua di Vittorio Emanuele II, c’è un gran parlare in questi giorni. Gli unici che sembrano ignorare il problema delle scritte che imbrattano il piedistallo sembrano gli amministratori. Nella notte tra il 13 e ieri, ci hanno pensato i militanti di Casapound a coprirle, anche se per poche ore.

Due bandiere italiane che hanno coperto la scritta “L’Italia Unita è apologia del fascismo”. “Abbiamo pensato in questo modo di rimediare all’immobilismo del Comune, accusato di non aver ancora ripulito lo “sfregio” al primo re d’Italia”, sottolinea in una nota il gruppo.

“Abbiamo deciso di intervenire - scrive ancora il nucleo polesano di estrema destra - perché quelle scritte, beceri ed infamanti, non fossero più sotto gli occhi dei tanti cittadini che quotidianamente da 15 giorni erano costretti a leggere”.

“I militanti non hanno voluto creare ulteriori danni al monumento improvvisandosi restauratori d’arte, ma hanno coperto le scritte ingiuriose con un bel tricolore - concludono da Casapound - il tutto nell’attesa che questa amministrazione comunale, sindaco Gaffeo in testa, decida di risolvere al più presto la questione; perché agli occhi di tutti sembra inerme o condividerne politicamente gli ideali”.

La bandiera è caduta, o è stata rimossa, poche ore dopo. E anche il tricolore abbandonato sul listòn non è stato certo un bel vedere.

Ma il dibattito in centro, continua ad essere vivace attorno al basamento e sotto gli occhi di Palazzo Nodari.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl